rotate-mobile
Saranno smontate temporaneamente / Casarano

Fontanine in ghisa nel degrado, il Comune avvia il programma di recupero

L’amministrazione di Casarano provvederà alla riqualificazione delle venti colonnine idriche della città che sebbene funzionanti presentano i segni inequivocabili del tempo e dell'usura. “Elementi di arredo urbano intrisi di cultura e tradizione”

CASARANO - Il loro stato di degrado ormai ne potrebbe compromettere la stessa funzionalità.   Molte delle venti fontanine pubbliche in ghisa, dislocate sul territorio cittadino di Casarano, presentano i segni inequivocabili del tempo e dell'usura. Ma restano un punto di riferimento anche storico e affettivo per i cittadini.

Per questo motivo l?amministrazione comunale del sindaco Ottavio De Nuzzo ha stabilito recentemente di dare avvio ad un programma di recupero delle fontane e del servizio di fornitura idrica pubblica. Durante il breve periodo di recupero le fontanine verranno smontate e portate presso il laboratorio incaricato per effettuare i lavori di manutenzione  e ripristino. Si tratterà giusto del tempo necessario per completare le opere e poi le stesse torneranno gradualmente nelle loro postazioni.       

?Poiché oltre ad un servizio di utilità pubblica sono anche un elemento di arredo urbano intriso di cultura e tradizione? spiega l?assessore al Patrimonio, Alberto Vizzino, ?abbiamo deciso di restaurarle e ripristinarne la piena funzionalità. Durante il breve periodo di recupero verranno smontate e portate presso il laboratorio e per questo ci scusiamo con la cittadinanza per il breve disservizio che è però necessario per restituirvele più belle e funzionanti?.      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontanine in ghisa nel degrado, il Comune avvia il programma di recupero

LeccePrima è in caricamento