Martedì, 3 Agosto 2021
Gallipoli

Greco e Pd: “Coppola, attacco fuori luogo. La maggioranza è compatta”

Il vicesindaco e il Pd gallipolino replicano a muso duro all'attacco di Coppola sulla frattura con l'Udc e le ripercussioni sul governo cittadino. "Semplice demagogia e un tentativo maldestro di minare una solida coalizione"

GALLIPOLI – Arriva immediata, a stretto giro di posta, la replica a muso duro della compagine gallipolina del Pd all’attacco frontale mosso dal capogruppo della Puglia Prima di Tutto, Giuseppe Coppola. Un attacco sullo sfondo di una campagna elettorale già avviata nel quale è stato tirato in ballo lo scontro a distanza tra il sindaco Francesco Errico e i referenti regionali dei Democratici, Blasi e Nocera, sul nodo ospedale di Gallipoli e le possibili ripercussioni sulla stabilità della maggioranza a Palazzo Balsamo che verte proprio sull’asse Udc-Pd e delle civiche. Preoccupazioni sulle quali il gruppo consiliare del Pd, guidato dal vicesindaco Antonella Greco e con i consiglieri comunali Vincenzo Mariello e Paolo Piccolo e la neo coordinatrice sezionale Pina Cassino, ha subito gettato acqua sul fuoco, ridimensionando la portata dell’uscita ritenuta “sopra le righe” di Coppola.

Nessun avviso di sfratto in arrivo, né alcuna faida interna sarebbe in auge nella maggioranza che sostiene il sindaco Errico. Questo ribattano a chiare lettere gli esponenti del Pd gallipolino, smontando pezzo per pezzo il mosaico incastonato dal consigliere della Puglia Prima di Tutto.      “Sarà chiaro ai cittadini di Gallipoli che mentre il consigliere Coppola fa facile demagogia c’è chi, in silenzio, si impegna per risolvere i problemi, affrontandoli di petto” ammoniscono all’unisono la Greco, Mariello, Piccolo e Cassino in una nota congiunta. “Problemi che non si risolvono con le parole in libertà” prosegue la nota di replica, “allo stesso modo è chiaro che  gli sterili attacchi del consigliere Coppola non hanno altro fine che la polemica politica nei confronti di una maggioranza che sta lavorando per ricostruire il tessuto civico di una città stremata da una lunga e buia stagione di governo del centrodestra. Una coalizione, è bene che Coppola se ne faccia una ragione, che è compatta”.

E poi la stilettata conclusiva che Antonella Greco e compagni riservano per il capogruppo della Puglia Prima di Tutto: “Caro Giuseppe, certamente la campagna elettorale che stiamo vivendo non sarà tra le più stimolanti per te e il tuo partito, visto che il centrodestra gallipolino è stato messo ai margini in tema di candidature e riconferme per il Parlamento. Ma tirare in ballo temi che il governo regionale ha sul tavolo o provare a fare breccia in una solida alleanza di governo non servirà a guadagnare qualche voto. Sarebbe troppo facile. Il Partito democratico, dal segretario regionale Blasi a tutti i livelli,  continua a lottare perché l’interesse dei gallipolini sia tutelato pienamente pur all’interno di un doloroso piano di riordino della sanità regionale che il governo di Berlusconi, Tremonti e Fitto ha saputo, con i suoi tagli lineari, rendere drammatico. Così come su tutte le questioni che toccano gli interessi della città di Gallipoli il Pd, poco abituato a chiacchierare, continuerà a garantire il massimo dell’impegno nell’interesse del bene comune”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Greco e Pd: “Coppola, attacco fuori luogo. La maggioranza è compatta”

LeccePrima è in caricamento