Mercoledì, 16 Giugno 2021
Gallipoli

Via colonne e degrado da via Firenze. Nuovo progetto per area bimbi e dog park

Il Comune in corsa per i fondi regionali sulla riqualificazione urbanistica e ambientale. Nuova area attrezzata nell'ex "parco del cactus"

L'area in via Firenze

GALLIPOLI – La risvolta ambientale e urbanistica del parco comunale di via Firenze potrebbe finalmente concretizzarsi entro l’avvio della prossima estate. E il famoso e vituperato “parco del cactus” potrebbe essere letteralmente raso al suolo per lasciare finalmente il posto ad un’area rigogliosa, efficiente e attrezzata di tutto punto, ripulita dai colonnati, dalle zone abbandonate e dal disagio anche visivo patito orami da decenni dagli abitanti della zona. L’amministrazione comunale retta dal sindaco Stefano Minerva ha inteso partecipare ad un recente bando della Regione Puglia nell’ambito del quale sono messe a disposizione le risorse necessarie a dar vita a programmi di riqualificazione di aree urbane degradate o che necessitano di essere recuperate. Il Comune ionico ha così inteso presentare un progetto che punta a recuperare l’area verde pubblica di via Firenze e che prevede la realizzazione di un dog park e di un vero parco destinato ai bambini, nell'attuale area  dell’ex parco botanico che insiste tra via Firenze, via Pavia e via Siracusa. 

L’idea progettuale, posta all’attenzione della commissione regionale da parte dell’ufficio tecnico (il bando prevede il termine ultimo del 31 ottobre per le amministrazioni pugliesi che intendo partecipare e concorrere all’assegnazione dei fondi), punta a dare un nuovo volto all’intera zona urbana che insiste nelle immediate vicinanze degli uffici comunali decentrati di via Pavia, ma soprattutto a realizzare un’area polifunzionale in cui le famiglie potranno usufruire di una zona attrezzata, attualmente inesistente sul territorio, grazie anche al campetto di calcio già realizzato (e in via di ultimazione da parte dell’associazione de “Il Mio Gallipoli”), al parco giochi per bambini e  al parco dedicato ai cani. Il progetto prevede, inoltre, la predisposizione di percorsi con giochi adatti agli animali domestici, ma anche strutture ordinarie quali i distributori per le buste e cestini per lo smaltimento delle deiezioni animali. Ancora, giochi ed attività per bambini su apposite basi anti  trauma, nel rispetto della più recente normativa vigente, un chiosco bar e panchine distribuite su tutta l'area per rendere la stessa fruibile nella sua totale estensione. Inoltre, il sistema di illuminazione è stato studiato nell'ottica del  risparmio energetico, attraverso l'utilizzo di led a basso consumo. Un impulso per attuare la concettualizzazione del “parco della filosofia” che il sindaco Minerva aveva lanciato come idea per il recupero del parco di via Firenze nel corso della campagna elettorale.

A promuovere e seguire da vicino la proposta progettuale è la consigliera e capogruppo dell’Udc, Caterina Fiore, con l'ausilio ovviamente degli uffici  tecnici comunali. “Quello del dog park e della riqualificazione del parco di via Firenze non è che il primo di una serie di progetti che intendo  seguire e realizzare a favore della città” commenta la consigliera di maggioranza, “un dovere istituzionale imposto sin dalla mia candidatura e che porto avanti con cura e dedizione, sempre vicina ai bisogni ed ai suggerimenti dei miei concittadini”. Proprio questa mattina la consigliera Fiore ha avuto un incontro con il presidente del “Il Mio Gallipoli”, Davide Di Girolamo e i gestori del  campetto di calcio di via Siracusa, ricadente nella zona del parco comunale, al fine di conoscere i  tempi e le modalità del potenziale avvio della struttura per la quale sono state avviate una serie di iniziative per reperire le risorse necessarie per poter innalzare la recinzione e realizzare l’impianto di illuminazione.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via colonne e degrado da via Firenze. Nuovo progetto per area bimbi e dog park

LeccePrima è in caricamento