rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Gallipoli Gallipoli

Pulizia al Canneto e a Rivabella. I volontari pescano rifiuti e copertoni

Ancora una giornata dedicata alla bonifica dei fondali e delle spiagge delle marine curata dall'associazione Paolo Pinto. A galla anche rifiuti inquinanti

GALLIPOLI - Pulizie straordinarie di primavera dei fondali, delle pinete e delle spiagge nelle marine gallipoline e al lavoro ancora una volta i volontari dell’associazione subacquea “Paolo Pinto”. Nella  prima domenica di maggio appena trascorsa, e dedicata all’ambiente e alla tutela del mare, i volontari del sodalizio, coordinati da Lucia e Giuseppe Sergi, hanno passato al setaccio tanto lo specchio d’acqua e il fondale del porticciolo del Canneto quanto la spiaggetta e l’area verde di Rivabella.    

L’intervento presso la zona portuale del Canneto ha consentito di riempire 38 sacchi di rifiuti vari e di recuperare materiale inquinante tra cui 37 copertoni abbandonati sul fondo, una bombola di gas, un sedile di automobile, una lattina di olio esausto, e ancora cassette di polistirolo, assi in legno, e molto altro materiale è stato rinvenuto altresì abbandonato ai bordi delle banchine.SDC_3221-2

Nell’area costiera della zona di Rivabella invece sono stati riempiti 16 sacchi di spazzatura ed è stato recuperato anche un materasso gettato impropriamente lungo la spiaggetta. Tutto il materiale è stato recuperato con l’ausilio del personale e dei mezzi della ditta di igiene urbana della Navita e con la collaborazione logistica del Comune e della Capitaneria di porto. Le operazioni di pulizia e bonifica curate dall’associazione Paolo Pinto proseguiranno nelle prossime settimane e riguarderanno le pinete di Rivabella, il lungomare di Gallipoli sui versanti nord e sud, e i fondali del porticciolo San Giorgio.       

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pulizia al Canneto e a Rivabella. I volontari pescano rifiuti e copertoni

LeccePrima è in caricamento