rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Gallipoli Gallipoli

Circa 25 animali chiusi in box fra feci e acqua sporca: sequestrato canile abusivo

L’ispezione eseguita oggi a Gallipoli dalle guardie zoofile di Nardò a seguito di un esposto. Denunciato un 80enne del luogo

GALLIPOLI – Circa 25 cani chiusi in box fra feci e fanghiglia. Parte l’ispezione a seguito di un esposto e scatta il sequestro di un canile abusivo a Gallipoli. È accaduto nella giornata di oggi, quando le guardie zoofile Agriambiente di Nardò hanno eseguito un sopralluogo all’interno della proprietà di un 80enne del luogo.

Si sono ritrovati davanti agli animali in condizioni igieniche precarie. I luoghi, secondo il personale dell’associazione, non sarebbe stato affatto idoneo a ospitare gli amici a quattro zampe. Sul posto le guardie  non hanno per giunta trovato  cibo e acqua a sufficienza: quest’ultima dove presente era sporca e contenuta in recipienti altrettanto sporchi. I cani erano in cattivo stato di detenzione e privi di microchip.

Il sequestro di un canile a Gallipoli

Sentito il magistrato di turno, gli animali sono stati sottoposti a sequestro penale e il proprietario è strato denunciato in stato di libertà presso la Procura della Repubblica di Lecce. Nei prossimi giorni tutti i cani saranno dotati di microchip dal Servizio veterinario della Asl e trasferiti in altre strutture più idonee.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Circa 25 animali chiusi in box fra feci e acqua sporca: sequestrato canile abusivo

LeccePrima è in caricamento