rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Attualità

Anticorpi monoclonali in Puglia: arma per ridurre ricoveri e decessi

Stoccati all'ospedale "Di Venere" di Bari, saranno somministrati nei centri ospedalieri autorizzati. I pazienti individuati dai medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta e le unità speciali di continuità assistenziale

LECCE – Gli anticorpi monoclonali per il trattamento dell’infezione da Covid-19 sono ora disponibili anche in Puglia. Come più volte sottolineato dopo le sperimentazioni cliniche si tratta di un’arma in più molto efficace per ridurre il rischio di degenerazione e complicanze, ma solo se il farmaco viene somministrato nella fase iniziale della malattia.

Saranno quindi i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta, i medici delle unità speciali di continuità assistenziale a individuare i pazienti cui destinare gli anticorpi mentre la prescrizione e la somministrazione avverrà nei centri ospedalieri autorizzati. Il relativo protocollo è già operativo.

I farmaci con gli anticorpi monoclonali arriveranno a Bari direttamente dalla struttura del commissario straordinario per l’emergenza, il generale Francesco Figliuolo, e saranno stoccate presso la farmacia ospedaliera dell’ospedale “Di Venere”. La struttura sarà una sorta di magazzino per tutti gli ospedali pugliesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anticorpi monoclonali in Puglia: arma per ridurre ricoveri e decessi

LeccePrima è in caricamento