rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Durante l'incontro a Roca

Arcidiocesi leccese, prime novità: monsignor Seccia nomina cinque parroci

Designazioni e trasferimenti riguardano San Massimiliano Kolbe, a Lecce, San Pietro in Lama, Lequile, Arnesano e Villa Convento. Altre comunicazioni previste nei prossimi giorni

LECCE – Novità in arrivo nella chiesa salentina, fra nomine già avvenute e altre che saranno comunicate nelle prossime settimane. Infatti, durante l’incontro che si è svolto questa mattina nell’Oasi Madonna di Roca, in occasione della Giornata di santificazione del clero, l’arcivescovo Michele Seccia ha comunicato al presbiterio diocesano alcuni trasferimenti di parroci.

Due di queste novità riguardano comuni fra loro confinanti, quelli di San Pietro in Lama e Lequile. Don Massimiliano Mazzotta, 54enne e sacerdote dal 29 giugno del 1996, è stato designato nuovo parroco della chiesa matrice di San Pietro in Lama, dedicata a Santa Maria dell’Assunta. Mentre don Michele Giannone, 41 anni, sacerdote dal 30 settembre del 2006, lascia la comunità di San Pietro in Lama per diventare il parroco della chiesa madre di Lequile (parrocchia Maria Santissima Assunta).

A Lecce, invece, don Maurizio Ciccarese, 50 anni, sacerdote dal 1° luglio del 2006, è il nuovo parroco della chiesa di San Massimiliano Kolbe, succedendo a don Antonio Murrone. Infine, don Francesco Pesimena e don Francesco De Matteis sono stati nominati parroci nelle due parrocchie - quella di Arnesano e quella di Villa Convento - dove già operano da un anno in qualità di amministratori parrocchiali.

I nuovi parroci

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arcidiocesi leccese, prime novità: monsignor Seccia nomina cinque parroci

LeccePrima è in caricamento