Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

Campagna vaccinale ingrana la quinta. I nuovi positivi sono 140

Secondo le proiezioni del consigliere Amati, l'attuale ritmo di somministrazioni garantirebbe l'immunità di popolazione per il 3 settembre

LECCE - Con l'andamento attuale della campagna, in Puglia si può raggiungere l'immunità di popolazione (80 per cento) nei primissimi giorni di settembre, il 3 secondo le ultime stime. Lo fa presente il consigliere regionale Fabiano Amati a margine della sua iniziativa di monitoraggio quotidiano:  "La gestione della campagna nelle prossime settimane - ha commentato - sarà cruciale per restare nei tempi e raggiungere la copertura vaccinale prima della fine della estate. Non possiamo farci trovare impreparati”.

Nella precedente rilevazione, comunicata il 6 giugno, il traguardo virtuale era stato fissato al 16 settembre. Il ritmo delle forniture e delle somministrazioni sta garantendo, dunque, la possibilità di accelerare sulla tabella di marcia. Nella regione sono state somministrate oramai quasi 3 milioni di dosi e la percentuale di popolazione che ha chiuso il ciclo è pari al 22 percento. Quella invece che ha ricevuto almeno una dose sfiora il 50 percento. In entrambi i casi si tratta di un dato superiore alla media nazionale. Per tutte le fasce di età la Puglia è collocata in buona posizione.

Intanto il bollettino regionale riferisce di 140 nuovi casi, di cui 15 in provincia di Lecce. Gli attuali positivi in Puglia sono 13.812, mentre il numero dei pazienti ricoverati ha registrato un lieve calo: risultano oggi essere 289 (5 in meno rispetto a ieri). L'incremento dei guariti è stato di 672 unità mentre i decessi sono stati tre (uno associato a residente nel Salento). 

Il bollettino del 12 giugno

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagna vaccinale ingrana la quinta. I nuovi positivi sono 140

LeccePrima è in caricamento