menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In una settimana 191 ingressi nei reparti pugliesi di terapia intensiva Covid

Sul fronte dei contagi l'epidemia è in fase di contenimento, ma il carico ospedaliero resta molto impegnativo, nonostante il numero complessivo dei ricoverati sia in calo da alcuni giorni

LECCE – Ancora oltre 10mila i test molecolari processati, 1.388 gli esiti positivi per un rapporto del 13,6 percento sul totale dei tamponi, (compresi quelli ripetuti) e di quasi il 30 percento sui nuovi casi testati.

Nel dettaglio delle province gran parte dei casi confermati emergono ancora dalla Puglia centro settentrionale: 1.088 tra le province di Bari (547), Bat (219) e Foggia (242). Per quanto riguarda il Salento, il bollettino riporta 142 nuovi casi, per un totale di 5.955 dall’inizio del monitoraggio dell’epidemia. Ogni 10mila abitanti sono 75 i casi censiti in provincia di Lecce, contro un valore riferito alla Puglia di 189,2.

I decessi inseriti nel sistema di archiviazione dei dati sono stati oggi 44. Tra loro un ex maresciallo della polizia locale di Lecce, in pensione già da qualche anno. Era stato ricoverato nel reparto di Malattie Infettive, dal quale era stato dimesso il 1 dicembre: aveva 73 anni. Residenti nel Salento erano anche due altri uomini, di 82 e 80 anni.

Il numero dei ricoverati è sceso di altre 34 unità: nel bollettino risulta pari a 1.683, di cui 185 in terapia intensiva - meno due rispetto a ieri - dove ci sono stati 42 nuovi ingressi. Negli ultimi sette giorni dei 1.334 ricoveri in terapia intensiva negli ospedali italiani, 191 hanno riguardato le strutture pugliesi (14 percento). Complessivamente, dunque, si registra in Puglia un'ulteriore flessione nel numero dei posti letto occupati, ma la pressione sul sistema ospedaliero resta sempre alta.

Il numero dei guariti è aumentato di 768. In Puglia i casi attualmente positivi sono 52.850 di cui 51.167 in isolamento a domicilio.

Leggi il bollettino del 16 dicembre

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento