rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
I dati del 20 maggio

Covid, in Puglia ancora in calo i ricoveri: 1761 nuovi casi di positività

Poco più di 14mila i tamponi processati nell’ultima giornata che confermano, negli esiti, il decorso dell’infezione: da registrare altri sei decessi che portano a 8439 le vittime totali da inizio pandemia

LECCE - Continuano a scendere i ricoveri in Puglia: è la costante più significativa che emerge dall’ormai consueto bollettino epidemiologico regionale, redatto dal dipartimento promozione della salute, sulla base delle informazioni raccolte ed elaborate nelle ultime 24 ore, che si occupa dell’andamento dell’infezione da Sars Cov2 sul territorio pugliese.

Nei due giorni precedenti, si era registrata una consistente riduzione dei pazienti covid nelle strutture sanitarie locali: un calo confermato anche dai dati odierni, che raccontano di 401 soggetti ricoverati, di cui 381 persone in area non critica e 20 in terapia intensiva.

Dal punto di vista dei contagi, i nuovi casi registrati sono 1761 a fronte di 14009 tamponi, tra molecolari e antigienici. I positivi sono così suddivisi su scala provinciale: 618 a Bari, 127 a Barletta-Andria-Trani, 142 a Brindisi, 224 a Foggia, 365 a Lecce, 258 a Taranto; 15 le positività di residenti fuori regione e 12 di provincia in via di definizione.

Nel report si segnalano altri 6 decessi, che portano il computo totale delle vittime da inizio pandemia ad oggi a 8439. In Puglia, al momento, sono 44868 le persone attualmente colpite dall’infezione.

Per quanto riguarda le dosi di vaccino, questi i numeri comunicati dall'Asl di Lecce: sono 1790598 le dosi di vaccino somministrate finora a cittadini residenti in provincia di Lecce, di cui 649.917 prime dosi, 657.755 seconde dosi (incluse monodose), 479.850 terze dosi e 3.076 quarte dosi. Oltre 1.100 le vaccinazioni effettuate nell'ultima settimana, in larga parte "quarte dosi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, in Puglia ancora in calo i ricoveri: 1761 nuovi casi di positività

LeccePrima è in caricamento