Cinque positivi nel Salento: un nucleo familiare, un contatto e un rientro

Il bollettino regionale riferisce di 99 tamponi positivi: 27 sono legati al focolaio trovato nell'azienda di Polignano a Mare. Non sono stati registrati decessi. In ospedale il 12,6 percento degli attualmente infetti

LECCE – Sono 105, a oggi, i positivi al Covid-19 che gravitano attorno all’azienda di Polignano a Mare finita al centro dell’attenzione dopo che un dipendente è risultato infetto.

Le autorità sanitarie hanno effettuato 273 tamponi e l’attività di tracciamento prosegue intensamente a partire dai contatti stretti. Nel comune barese è stata predisposta anche una postazione esterna. “A supporto dell’attività del Dipartimento – ha spiegato Antonio Sanguedolce, direttore generale della Asl di Bari – è stata allestita una tenda della protezione civile predisposta per effettuare tamponi a coloro che hanno avuto contatti sospetti, a quanti hanno avuto accesso all’azienda dal primo settembre in poi e coloro che presentano sintomatologia simil influenzale. Alla tenda si può accedere solo su prenotazione tramite la piattaforma web della Asl di Bari”.

Il bollettino epidemiologico odierno riporta – sulla scorta di 3.611 tamponi registrati - 27 casi collegati a quel focolaio, più altri 72 disseminati nella regione: cinque fanno riferimento alla provincia di Lecce, con un residente rientrato dalla Grecia, un contatto (già in isolamento) di un caso già noto e un nucleo familiare di tre persone, residente a Matino, sul quale sono in corso le indagini epidemiologiche. Il totale da marzo è di 709 casi confermati.

Su base regionale gli attuali positivi sono passati da 1.321 a 1.414: l’87,4 percento dei casi in questo momento si trova in isolamento domiciliare. I ricoverati, che valgono il 12,6 percento, sono oggi 178 (otto in più rispetto al dato precedente) e di questi sei si trovano in terapia intensiva. Non sono stati registrati decessi (567 il totale dall'inizio dell'epidemia).

Leggi il bollettino del 9 settembre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Anziana madre non ha sue notizie da giorni e chiede aiuto: 49enne trovato senza vita

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Coronavirus “sensibile” ai fattori ambientali: studio di un fisico su temperatura ed escursioni termiche

Torna su
LeccePrima è in caricamento