rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Attualità

Comdata, cambio d'appalto per Fastweb: 157 gli operatori coinvolti

Concentrix e Sielte, le aziende interessate dall'operazione, hanno intenzione di garantire i livelli occupazionali. Ed entrambe apriranno un centro operativo nel leccese

LECCE – Novità in vista per i lavoratori di Comdata, il più grande call center della provincia di Lecce. Sono due, infatti, le aziende interessate al cambio di appalto relativo al committente Fastwbeb: Concentrix e Sielte. Due le città coinvolte nell'operazione: Cagliari e Lecce. E di certo nessun operatore telefonico si perderà per strada. Entrambe le aziende hanno infatti intenzione di garantire i livelli occupazionali, confermando l'applicazione dei contratti collettivi in vigore.

I dettagli sono stati messi a punto nella giornata di ieri, 13 gennaio, durante una videoconferenza cui hanno partecipato i segretari di Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uilcom-Uil, Comdata e lo stesso Fastweb.

Comdata ha fatto innanzitutto sapere di aver comunicato le liste dei lavoratori interessati alle società subentranti, per il periodo che va dall'11 giugno all'11 dicembre 2020.

Fastweb ha chiarito che, per il solo perimetro di Lecce, la gara è stata aggiudicata a Concentrix e Sielte che gestiranno, rispettivamente, i customer care di Tcc e Small Business.

L’incontro è proseguito con una breve presentazione dell’azienda Concentrix, che impiega 250 mila dipendenti e che, in Italia, gestisce quattro committenti: Samsung, Amazon, SumUp e Fastweb.

Gli operatori telefonici interessati dal cambio d’appalto per il lotto di gara Concentrix sono 225 tra Cagliari e Lecce. Nel capoluogo salentino, in particolare, si contano 157 dipendenti tra personale di staff e centralinisti. Concentrix ha infine dichiarato l’apertura di un proprio centro operativo a Lecce.

La seconda azienda coinvolta è Sielte (già leader nel settore dell’impiantistica di reti di telecomunicazioni) che fornirà alle organizzazioni sindacali il proprio piano industriale, coinvolgendo anche il territorio leccese.

Anche Sielte, infatti, è intenzionata ad aprire un proprio sito operativo in zona. Il lotto Sielte interessa soltanto il sito di Lecce e coinvolge complessivamente 89 dipendenti tra personale di staff e operatori telefonici.

I sindacati hanno chiesto un secondo incontro con Comdata per esaminare la possibilità di riqualificare il personale dello stabilimento leccese: l'obiettivo, spiegano i segretari delle tre sigle, è quello di garantire la buona occupazione di tutti gli operatori coinvolti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comdata, cambio d'appalto per Fastweb: 157 gli operatori coinvolti

LeccePrima è in caricamento