menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Screening nel drive through di Taurisano allargato ai residenti a Ruffano

Nei comuni del basso Salento l'epidemia di Covid ha una incidenza superiore alla media provinciale. Da una ventina di giorni è stato allestito dall'Esercito un centro per i test, rapidi e molecolari

RUFFANO - Dalla giornata di ieri cittadini di Ruffano possono sottoporsi a screening presso il drive through allestito dall'esercito a Taurisano e operativo dal 7 novembre, utilizzando il portale già in funzione. In altre parole, ci si deve presentare il relativo modulo, compilato e firmato, oltre a tessera sanitaria e documento di identità.

Nei due centri del basso Salento, i cui territori sono confinanti, nelle ultime settimane l'epidemia di Covid-19 ha ha avuto un ritmo superiore alle media provinciale, pari a 2.6 casi attivi per mille abitanti: secondo l'ultimo report di Asl Lecce, quello del 20 novembre, il dato per Ruffano era di 53 casi (5,5 per mille residenti), a Taurisano addirittura di 204 (17,2 per mille residenti). Negli ultimi giorni la situazione è comunque migliorata grazie a un incremento dei guariti: a Taurisano i casi attivi sono ora poco meno di 150, a Ruffano circa 40

Lo screening presso la struttura di Piazza Unità d'Italia consente agli interessati di rimanere all'interno della propria auto: il primo test è di tipo rapido e consente di avere un esito in pochi minuti. In caso di positività la procedura prevede, entro due giorni, una seconda prova, quella del tampone molecolare cui è affidato il responso definitivo. 

Il primo cittadino di Ruffano, Antonio Cavallo, si è detto molto sollevato per l'obiettivo raggiunto: "Un risultato veramente importante che abbiamo ottenuto anche grazie all’amministrazione comunale di Taurisano e in particolar modo al sindaco Raffaele Stasi, al Dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Lecce e all’Esercito Italiano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento