Covid: tre casi, uno in provincia di Lecce. Riparte chirurgia toracica

Come nel report di ieri registrati tre nuovi contagi al Covid-19 in Puglia, su 1.820 test, di cui uno nel Leccese. Restano ricoverati 21 pazienti e i casi attivi risalgono a 111. Il reparto del Fazzi torna a pieno regime, negativi 50 tamponi

LECCE - In questo primo fine settimana di luglio, come ieri, anche oggi in Puglia ci sono tre nuovi contagi da coronavirus su 1.820 tamponi processati: uno in provincia di Bari, uno nella Bat e l'ultimo in provincia di Lecce dove i casi attivi, riportati nell’ultimo report della Asl, erano solo cinque (tre riferiti al capoluogo e uno ciascuno di residenti a Salice Salentino e Guagnano). Il caso positivo registrato nei dati odierni invece, secondo fonti Asl, sarebbe riconducibile ad una donna, asintomatica, e sino ad ora negativa per la quale si ipotizza una ripositivizzazione transitoria. La donna, per la quale non è stato ancora indicato il luogo di residenza, potrebbe essere stata positiva in passato, ma magari mai censita tra i casi pregressi. Nei prossimi giorni l’autorità sanitaria proseguirà nell’approfondimento del caso.

Non si registra fortunatamente nessun decesso nell’ambito del rendiconto del bollettino epidemiologico della Regione Puglia. Un incremento contenuto quello degli ultimi giorni su scala regionale ma che, ancora una volta, mette in risalto che non si può abbassare il livello di attenzione e di prevenzione antiassembramento per fronteggiare le possibili infezioni da coronavirus.

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento promozione della salute, Vito Montanaro, ha comunicato che oggi sono stati registrati 1.820 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e per l’appunto sono risultati tre i casi positivi accertati, ma nessun decesso di pazienti con diagnosi di infezione da nuovo coronavirus. Il numero delle persone guarite si è incrementato di altre quattro unità negli ultimi giorni passando da 3.876 a  3.880, secondo i dati riportati oggi dal bollettino. I casi attualmente attivi risalgono di un paio di unità quindi, e sono ad oggi 111 e i pugliesi in isolamento domiciliare sono 89. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati complessivamente 186.569 test per accertare la positività o meno dei possibili contagiati. I pazienti ricoverati nei reparti dedicati restano 21.

Il totale dei casi positivi in Puglia, dall’inizio della fase emergenziale, e aggiornato con il dato degli ultimi due giorni, si attesa su 4.536 casi complessivi così suddivisi: 1.494 nella provincia di Bari; 381 nella provincia della Bat; 660 nella provincia di Brindisi; 1.169 nella provincia di Foggia; 522 nella provincia di Lecce; 281 nella Provincia di Taranto. Sono 29 i casi attribuiti a residenti fuori regione. Il totale dei decessi resta fermo a 545.     

Qui il bollettino epidemiologico del 4 luglio

Chirurgia toracia, 50 tamponi ok e reparto attivo 

Sono state riavviate da venerdì sera, a pieno regime, le attività del reparto di Chirurgia toracica del Vito Fazzi di Lecce. Lunedì sera infatti il direttore medico del presidio ospedaliero aveva disposto il blocco dei ricoveri a causa della ripositivizzazione al Covid-19 di un paziente ricoverato nel reparto.

L’uomo, risultato positivo al Covid diverse settimane fa e poi guarito (la guarigione era stata rilevata in diversi tamponi negativi), era risultato nuovamente positivo durante le fasi di ricovero. Tutti i locali del reparto sono stati sanificati e i tamponi, effettuati su pazienti e operatori in servizio, 50 persone in totale, sono risultati tutti negativi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con il caso riscontrato nel reparto di Chirurgia toracica del Fazzi si conferma la tendenza alla ripositivizzazione di alcuni pazienti accompagnata da un’assenza di contagiosità all’interno degli ambienti di cura. Resta alta l’attenzione e la prudenza dell’azienda sanitaria su episodi di questa natura, motivo per cui sono state rispettate, per il riavvio dell’ordinaria attività, tutte le procedure previste dal protocollo ministeriale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Costringe il figliastro sordomuto a praticargli sesso orale: arrestato

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Emergenza coronavirus, registrati altri tre casi di positività in provincia di Lecce

  • Covid, dieci casi registrati in Puglia. Sette nella sola provincia di Lecce

  • Covid-19, venti nuovi positivi in Puglia. Quattro in provincia di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento