menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il maresciallo Palmieri lascia la stazione di Soleto. Il saluto della comunità

Il sottufficiale assumerà il comando della stazione dell’Arma di Melendugno dopo 15 anni di servizio nella sede di via XXIV Maggio. Sabato la cerimonia di congedo in Comune

SOLETO - La comunità di Soleto saluta con affetto il maresciallo maggiore Gennaro Palmieri che dopo quindici anni alla guida della locale stazione dell’Arma passa ad assumere il comando in quel di Melendugno. Per l'occasione, il sindaco del comune salentino Graziano Vantaggiato e tutto il consiglio comunale di Soleto hanno inteso ringraziare in forma ufficiale il reggente della stazione dei carabinieri per il lavoro svolto nel territorio e la collaborazione istituzionale, esercitare “con impegno e professionalità e grande spirito di abnegazione, a servizio della comunità”.

La cerimonia di commiato si è svolta nel pomeriggio di sabato nell'aula consiliare di Soleto, nel rispetto della normativa anticovid e alla presenza del sindaco, degli assessori e dei consiglieri comunali. “Non ho memoria da quanto tempo conosca il maresciallo maggiore Gennaro Palmieri, ma posso tranquillamente dire senza errore che lo conosca da sempre” il pensiero del primo cittadino, Graziano Vantaggiato, “ed ho avuto il piacere e l’onore di tributargli un caloroso e sentito ringraziamento da parte della comunità cittadina per aver guidato con grande passione e grande professionalità la locale stazione dell’Arma dei carabinieri”.

All'incontro sono anche intervenuti il comandante della polizia locale Gaetano Congedo e il responsabile della  protezione civile Ner di Soleto, Giuseppe Chirivì. Oltre ai saluti e ai ringraziamenti, con un reciproco scambio di simbolici doni, al militare sono giunti gli auguri per l'assunzione del nuovo incarico. “Ci tengo a ringraziare a nome mio e da parte di tutti i volontari della protezione civile di Soleto, il maresciallo maggiore Palmieri” il messaggio del presidente Chirivì, “per la sinergia e la collaborazione con la nostra organizzazione, instaurata fin dal tuo primo giorno di servizio a Soleto circa 15 anni fa. Nel cuore di ognuno di noi rimarranno impressi i suoi valori di rispetto, professionalità e amicizia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Auto e moto

    Cambio gomme invernali: date e normativa per il 2021

  • Cura della persona

    Manicure semipermanente fai da te senza l’uso della lampada

  • Cucina

    Cavolo verza stufato da preparare in primavera

  • Cucina

    Trippa alla pugliese, oggi pranziamo così

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento