menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

#LibertàperPatrickZaki, l’iniziativa di Amnesty international gruppo Lecce

A partire dalle 18, in piazza Sant’Oronzo, “il Sedile” verrà illuminato di giallo per chiedere ancora una volta la liberazione dello studente egiziano

LECCE- A un anno esatto dalla carcerazione di Patrick Zaki, lo studente egiziano iscritto all’Università di Bologna che l’8 febbraio del 2020 è stato fermato e arrestato in Egitto con l’accusa di incitamento alla protesta e istigazione a crimini terroristici a causa di dieci post pubblicati da un account Facebook, Amnesty international gruppo Lecce, grazie alla collaborazione del Comune e del sindaco Carlo Salvemini, promuove un’iniziativa in piazza Sant’Oronzo. Dalle 18 “il Sedile” verrà illuminato di giallo per chiedere ancora una volta la scarcerazione di Patrick Zaki che rischia fino a 25 anni di carcere.

Lunedì primo febbraio si è tenuta l’udienza che ha prorogato nuovamente la custodia cautelare di Patrick Zaki, costringendo lo studente egiziano alla detenzione per altri 45 giorni nel carcere de Il Cairo. Patrick Zaki inizierà così il suo secondo anno di detenzione.

Insieme a Patrick Zaki, sono centinaia i prigionieri e le prigioniere di coscienza in tutto il mondo, costretti a questa condizione solo per aver espresso le proprie posizioni. Con questa azione vogliamo chiedere ancora una volta libertà per lo studente bolognese e per tutti e tutte i prigionieri e le prigioniere di coscienza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento