rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Attualità

Si è spento a 102 anni padre Vincenzo, decano della Congregazione della missione

Le esequie si svolgeranno domani, giovedì 7 luglio, alle 18 nella chiesa parrocchiale di Santa Maria dell’Idria di Lecce. A presiederla sarà l’arcivescovo Michele Seccia

LECCE - La notte scorsa, all’età di 102 anni, nella casa della comunità vincenziana di Lecce, nella quale risiedeva fin dal 1994, si è spento padre Vincenzo Tirabovi, decano della Congregazione della missione. Le esequie si svolgeranno domani, giovedì 7 luglio, alle 18 nella chiesa parrocchiale di Santa Maria dell’Idria di Lecce. A presiederla sarà l’arcivescovo Michele Seccia e vi prenderà parte tutta la comunità vincenziana.

Nato a Teramo il 5 novembre 1919, padre Vincenzo è stato ordinato sacerdote il 24 febbraio del 1945. Poi, per ben 43 anni, l’obbedienza religiosa lo ha portato in sette residenze piccole e grandi: Napoli, Salerno, Benevento, Catania e, ancora, Penne, Oria e Nicastro.

Nell’anno della visita a Lecce di papa Giovanni Paolo II, il 17 settembre del 1994, è ritornato per l’ultima volta nel Salento, fino al giorno della sua morte. In vita ha svolto diverse funzioni direttive in varie case della Congregazione. È stato responsabile della Scuola apostolica e del noviziato teologico: sempre operoso e fecondo nelle direzioni spirituali secondo lo spirito del fondatore. Confessore illuminato in varie chiese cittadine e campestri. Ma, soprattutto, nelle comunità di suore. Oltre che nelle case delle Figlie della carità, ha svolto il suo ministero in molti altri istituti religiosi di Lecce e in diverse località del mezzogiorno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si è spento a 102 anni padre Vincenzo, decano della Congregazione della missione

LeccePrima è in caricamento