menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mirren, donazione al Comune per la cura dell’agrumeto di Palazzo Serafini

L’attrice premio Oscar ha comunicato al sindaco di Tiggiano la volontà di destinare il suo compenso per la collaborazione al programma di Alberto Angela

TIGGIANO - Ormai le attestazioni di stima e il legame viscerale con la terra del Salento non si contano più, ma per l’attrice americana premio oscar come miglior attrice per The Queen (oltre ad innumerevoli altri riconoscimenti) Helen Mirren, c’è sempre modo di stupire e rinsaldare il connubio con il territorio da lei tanto amato.

Come rende noto il sindaco di Tiggiano, Giacomo Cazzato, l’attrice ha deciso di donare l’intero compenso della sua collaborazione con Alberto Angela e relativa alla puntata del programma “Ulisse”, andata in onda lo scorso mercoledì sera, direttamente al Comune al fine di utilizzarle quelle somme per la cura dell’agrumeto storico di Palazzo Serafini. Una bella collaborazione in un rapporto di fiducia e affetto sempre più solido tra Helen Mirren e il marito, il regista americano Taylor Hackford, e la comunità che li ospita.

“L’amore di Helen Mirren per il nostro borgo è tanto, così come la sintonia su tanti temi importanti” spiega il sindaco Cazzato, “il compenso della sua collaborazione di ieri sera con Alberto Angela, su Rai 1, è stato donato interamente al nostro Comune per la cura dell’agrumeto storico di Palazzo Serafini Sauli. Un grazie grande per questo ennesimo atto d’amore per la nostra cultura e per l’ambiente. Non certo scontato come molti potrebbero pensare”.

Da alcuni anni Helen Mirren  si definisce una “contadina salentina” avendo una masseria cinquecentesca a Tiggiano dove coltiva melograni assieme al marito e riversandosi spesso anche nei sui ritiri speciali tra le campagne di Miggiano e le zone dell’entroterra di Tricase.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento