Attualità

Cambia la viabilità attorno allo stadio: le nuove disposizioni in vigore

In occasione della partite del Lecce modifiche sul tratto finale di via Giovanni Paolo II. I "paninari" spostati in via Carlo Leo, fino a via Siracusa

LECCE – Nuova viabilità attorno allo stadio di Via del Mare già a partire da domenica, in occasione della partita tra Lecce e Livorno (ore 15). Il dirigente del settore Mobilità del Comune, Fernando Bonocuore, ha firmato l’ordinanza che scaturisce dalle decisioni maturate nelle riunioni del Gruppo Operativo Sicurezza presso la questura e che recepiscono direttive nazionali in tema di ordine pubblico e di antiterrorismo.

La novità principale riguarda la chiusura di viale Giovanni Paolo II, dalla rotatoria per via Carrara e via Pistoia, nella corsia di marcia verso lo stadio. L’altra corsia, invece, quella verso il centro città sarà regolarmente percorribile, a sevizio delle auto provenienti dalla strada per San Cataldo o dalla tangenziale. Per parcheggiare si potrà svoltare a sinistra per piazzale Rozzi, dietro la Tribuna Est oppure ai lati della stessa carreggiata.

Confermata la chiusura della strada Lecce-San Cataldo (Sp 364), in entrambe le direzioni, tra la rotatoria all’intersezione con via Carlo Leo e viale Roma e il cavalcavia della tangenziale. I mezzi dei tifosi ospiti, in arrivo dalla tangenziale, potranno accedere alla corsia in ingresso per poi parcheggiare nello spazio a ridosso del settore loro riservato. Transito consentito anche a chi esibisce il pass europeo per disabili e ai veicoli autorizzati per la sosta negli anelli esterni attorno allo stadio.

Un’altra novità concerne il trasferimento dei “paninari” da viale Giovanni Paolo II a via Carlo Leo, nel tratto fino alla svolta per via Siracusa: quest'ultima potrà essere normalmente percorsa fino a via Leo, dove si svolterà obbligatoriamente a destra per raggiungere la rotatoria e la Sp 364. Questa misura è particolarmente legata alle norme antiterrorismo che mirano a impedire il passaggio dei veicoli nelle strade caratterizzate da intenso passaggio di pedoni o da punti di aggregazione. Tutte le misure sono valide da tre ore prima a due ore dopo la fine della gara, e comunque fino al completo deflusso degli spettatori.

Due sono le raccomandazioni per evitare intoppi, contrattempi e situazioni di potenziale pericolo: recarsi allo stadio con il dovuto anticipo e utilizzare la grande area mercatale di via Bari e la zona adiacente a piazza Santa Madre Teresa di Calcutta per lasciare le auto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambia la viabilità attorno allo stadio: le nuove disposizioni in vigore

LeccePrima è in caricamento