rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Attualità

Nuova ordinanza scuole: dall’8 al 20 febbraio confermata la Did su richiesta

Michele Emiliano ha emanato in serata l’ordinanza numero 41, con la quale vengono prorogate le alternative già in vigore per le famiglie degli studenti di Puglia

LECCE – La proroga era nell’aria, solo che ora è ufficiale: dal lunedì 8 al 20 febbraio le scuole di Puglia proseguiranno con la Did su richiesta, la Didattica integrata a distanza. Con l’ordinanza numero 41 (l’ottava dall’inizio della pandemia), che il presidente della Regione Michele Emiliano ha emanato in serata, resta praticamente tutto invariato: scuole di infanzia, elementari e medie in presenza, ma con la didattica a distanza fruibile se espressamente richiesta dalle famiglie degli scolari.

Il collegamento online in modalità sincrona sarà infatti come sempre garantito, per consentire la doppia modalità di svolgimento delle lezioni nei casi di particolari esigenze dei genitori o degli stessi alunni. Forma flessibile contenuta nell’ordinanza a firma del governatore pugliese anche per le classi delle superiori, che potranno seguire la didattica in presenza ma fino a un massimo del 50 per cento. Resta sempre garantita la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o per particolari esigenze di inclusione di alunni affetti da disabilità fisica o psicologica.

Come per le precedenti ordinanze resta l’obbligo per le scuole di comunicare, ogni lunedì mattina all’Ufficio scolastico regionale e al Dipartimento della salute, il numero degli studenti e il numero del personale scolastico positivi al Covid (o in quarantena) e tutti i provvedimenti di sospensione dell’attività didattica adottati a causa di eventuali contagi registrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova ordinanza scuole: dall’8 al 20 febbraio confermata la Did su richiesta

LeccePrima è in caricamento