rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Abbandonati dagli incivili

Provinciale per San Cataldo: rimossi i rifiuti dai bordi delle carreggiate

Per la strada Ager ha disposto su sollecitazione del Comune un intervento di bonifica in attesa del decreto che trasferirà la competenza a Palazzo Carafa

LECCE - I bordi della Sp 364 che collega Lecce a San Cataldo sono stati ripuliti dai rifiuti abbandonati. L'intervento è stato realizzato dalla ditta incaricata dall'Agenzia regionale per i rifiuti (Ager), nell'attesa che la competenza sulla provinciale passi al Comune: per completare l'iter manca solo la firma di un decreto da parte del presidente della Regione.

Questo prolungato passaggio di consegne, non ancora perfezionato, ha causato un ritardo nelle periodiche operazioni di pulizia e così i rifiuti incivilmente gettati dai veicoli in corsa o abbandonati in sacchetti si sono accumulati. Martedì, intanto, è iniziata da Torre Rinalda la pulizia delle spiagge delle marine leccesi, con mezzi meccanici oppure manualmente laddove ci sono zone sottoposte a tutela, come Acquatina a Frigole o la zona della darsena a San Cataldo. 

“La strada e le spiagge potrebbero restare pulite più a lungo, se non ci fossero i soliti incivili che danneggiano l'ambiente e costringono le istituzioni a impiegare denaro pubblico per interventi straordinari – ha dichiarato il sindaco Carlo Salvemini –. Il Comune è impegnato su più fronti nella repressione di questi atti di inciviltà, dalle foto-trappole agli accertamenti Tari porta a porta, ma serve che anche tutti ci sentiamo impegnati in prima persona nel difendere lo spazio pubblico da chi lo offende. Coltiviamo tutti la cultura del rispetto, per strade e spazi pubblici adottiamo e pretendiamo dagli altri la stessa cura che abbiamo per le nostre case”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provinciale per San Cataldo: rimossi i rifiuti dai bordi delle carreggiate

LeccePrima è in caricamento