Il Sap promuove una donazione di sangue, raccolte sessanta sacche

L'iniziativa del Sindacato autonomo di polizia, svolta a Lecce e Galatina ha coinvolto agenti, loro familiari e cittadini

LECCE – Circa sessanta sacche di sangue in favore di chi ne avrà necessità (e di bisogno ce n’è sempre) sono state raccolte grazie a un’iniziativa del Sap (Sindacato autonomo di polizia), condotto dal segretario provinciale Carlo Giannini. Promotori dell’iniziativa, Andrea Costantini e Mina Principale, con il beneplacito del segretario nazionale del sindacato, Francesco Pulli.

La donazione di sangue s’è svolta in due giornate, fra venerdì 29 e sabato 30 novembre, e ha fatto seguito all’analoga iniziativa del 4 maggio scorso. E’ stata svolta in favore dell’associazione donatori volontari della Polizia di Stato “DonatoriNati”, che ha sede in Questura, presso gli ospedali “Vito Fazzi” di Lecce e “Santa Caterina Novella di Galatina”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A tale proposito, il segretario Giannini ringrazia lo staff medico per “la disponibilità, la professionalità e la cortesia”, oltre, ovviamente, tutti coloro che hanno partecipato. “Un nobile gesto dei poliziotti della provincia di Lecce, dei loro familiari e dei cittadini, che hanno ritenuto di fare qualcosa per gli altri”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Fiamme e fumo sulla collina di Lido Conchiglie. Si sospetta l'origine dolosa

  • Rave nelle campagne, musica sparata per ore: sgomberati in circa 300

  • Molesta la barista e fugge, ma dopo un’ora ritorna e lo riconoscono

Torna su
LeccePrima è in caricamento