I Subsonica fanno il bis nel Salento: il 21 concerto gratuito a San Foca

Dopo il live a Melpignano un altro appuntamento per Max Casacci, Samuel e gli altri componenti della band torinese. L'ingresso in piazza del Popolo è gratuito

Il palco del concerto di Melpignano, il 14 agosto

SAN FOCA (Melendugno) - Dopo il concerto di mercoledì a Melpignano, i Subsonica si esibiranno anche a San Foca, il 21, in occasione de "La Notte del mare". Questa volta sarà un concerto gratuito, ma con una scaletta diversa. Se nel cuore della Grecìa Salentina sono risuonati i ritmi di "Microchip emozionale" - nel ventennale dall'uscita dello storico album - e di "8", l'ultima produzione, per una esibizione di due ore piene, nella marina di Melendugno la scaletta sarà impostata diversamente.

La band torinese certifica, così, una volta di più, il legame con il territorio salentino e in particolare con le marine di Melendugno essendo da anni Torre Sant'Andrea il buen retiro per Max Casacci, "il presidente", e un punto di riferimento sicuro anche per gli altri musicisti.

Il concerto di San Foca, in piazza del Popolo, è stato ufficializzato oggi, ma già ieri, un post sulla pagina ufficiale del gruppo aveva fatto intendere l'arrivo della buona notizia per tutti i fan. Per quelli che non hanno partecipato alla lunga serata di Melpignano e per coloro che, avendolo fatto, avranno modo di ascoltare molti brani che non sono stati suonati il 14.

Soddisfatto, naturalmente, il vice sindaco Simone Dima, che ha la delega anche allo Spettacolo: "Lavoreremo affinché questa magica notte si possa svolgere con qualità e sicurezza. Questa data dei Subsonica è frutto del prezioso rapporto di amicizia e collaborazione che che l'amministrazione comunale di Melendugno ha con la band torinese e del legame che i componenti hanno con il nostro territorio".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Un violento scontro fra due veicoli: feriti entrambi i conducenti

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • Dopo la confisca, “testa di legno” per ditta in odor di mafia: sigilli a patrimonio dei De Lorenzis

Torna su
LeccePrima è in caricamento