rotate-mobile
Nove produzioni d’autore per l’estate / Gallipoli

La “Terrazza del Cinema”, torna l’arena all’aperto con i film di Cantina Coppola

Illustrato il progetto che sostiene il grande schermo e le produzioni cinematografiche e riporta a Gallipoli, dopo anni di assenza, una sala all’aperto da 90 posti. Si parte il 19 luglio con “Il Sol dell’avvenire” di Nanni Moretti

GALLIPOLI - Un programma pensato per chi ama il cinema. Nove film d’autore, tra uscite di stagione e grandi classici da riscoprire, che accompagneranno l’estate di cinefili, appassionati e curiosi. La brezza del mare, il buon vino e il cinema d’autore all’aperto: è il mix suggestivo della nuova iniziativa firmata da “Cantina Coppola 1489”, nel solco della vicinanza al mondo delle arti e dell’editoria, per sostenere il grande schermo e riportare a Gallipoli, dopo anni di assenza, il fascino del cinema all’aperto.

Pronta ad essere allestita,  a partire d mercoledì, 19 luglio, “La Terrazza del Cinema”, un’arena a cielo aperto fino a 90 posti a sedere in cima all’immobile, immersa nel verde della Tenuta Patitari e circondata dai vigneti autoctoni.

L’idea mutuata dal cultore del cinema della famiglia, Nanni Coppola, è stata resa fattibile con la collaborazione dei cugini Giuseppe e Lucio Coppola ed è pronta a proiettarsi come la novità culturale dell’estate.

La “Terrazza del Cinema” nasce nel solco della tradizione delle arene salentine che un tempo, d’estate, facevano del territorio un “cinema sotto le stelle”. Questi luoghi avevano la grande funzione di riproporre i film della stagione, dando l’occasione di recuperarli a chi li avesse persi nel corso dell’anno o volesse rivederli. Luoghi di aggregazione di molte marine. Un esempio su tutti, l’arena Rivellino di Gallipoli, luogo unico forse in tutt’Italia, dove si poteva vedere un film immersi nella storia e adagiati sul mare.

E ora ben nove produzioni d’autore, tra uscite di stagione e grandi cult, accompagneranno la stagione di cinefili, turisti appassionati e curiosi attesi in “terrazza”. Le proiezioni avverranno con uno spettacolo unico, dalle 21,30, e ticket di 5 euro sino ad esaurimento dei posti disponibili.

Presentata la nuova sala cinema all'aperto

Il biglietto del cinema comprende una visita guidata della cantina (previa prenotazione) e il 10 per cento di sconto su acquisti di vino ed olio. Gli ospiti, inoltre, prima o dopo la visione potranno intrattenersi nel garden della struttura. E nel foyer all’aperto, allestito nell’area prospiciente il moderno prospetto architettonico della cantina, gli ospiti potranno ammirare una piccola esposizione di locandine e manifesti originali d’epoca.

La mission della nuova esperienza culturale e di divulgazione della settima arte sono state illustrate con dovizia di particolari, nei giorni scorsi, da Nanni Coppola e dai suoi cugini che per l’occasione erano adagiati su autentiche poltrone d’epoca di un cinema di Bergamo e attorniati da locandine d’epoca.

“La Terrazza del Cinema nasce nel solco della tradizione delle arene salentine che un tempo, d’estate, facevano del nostro territorio un cinema sotto le stelle” hanno spiegato i Coppola, “sarà l’unica arena sul litorale ionico salentino, che ha la sola  ambizione di poter contribuire a riportare quanta più gente possibile nei cinema”.

Il progetto si avvale della collaborazione tecnica degli esercenti del “Cinema Comunale” di Matera che hanno dato consigli preziosi e utili per la realizzazione.

La programmazione

Pellicole premiatissime, candidati e premi Oscar, capolavori della cinematografia: la scelta dei film in visione sulla terrazza dei Coppola, per nulla casuale, abbraccia temi sociali di grande attualità.

L’omofobia ne “Il Signore delle Formiche” di G.Amelio, il rapporto genitori figli e l’emarginazione in “The Whale” di D.Aronofsky, con cui B.Fraser ha vinto quest’anno l’Oscar come miglior attore protagonista.

Ma celebra anche i sentimenti eterni su cui si fondano le relazioni umane: l’amicizia con “Gli Spiriti dell’isola” di M.McDonagh. Si vedranno anche l’ultimo discusso film di Nanni Moretti, “Il Sol dell’avvenire”, presentato con grande successo all’ultimo festival di Cannes e due film, strettamente autobiografici, che raccontano la formazione e la nascita di due passioni: il cinema in “The Fabelmans” di S. Spielberg, e il teatro in “Forever young” di V. Bruni Tedeschi.

LA TERRAZZA DEL CINEMA Programma

Il programma prevede anche tre classici, recentemente ritornati sul grande schermo in versione restaurata: “Toro scatenato” di M. Scorsese, che valse l’Oscar come miglior attore protagonista a R. De Niro, e due film che rappresentano la storia del cinema, “Psyco” di A. Hitchcock e “Cantando sotto la pioggia” di S. Donen con le meravigliose coreografie di G. Kelly.

Gli ultimi due verranno presentati in versione originale sottotitolata in italiano. Forse una scommessa per il pubblico estivo, ma sicuramente un’occasione in più per godere pienamente la visione di questi film.

Il ritorno dei classici al cinema è un’iniziativa che riscuote da qualche anno il gradimento del pubblico. La Cineteca di Bologna è particolarmente impegnata in questa attività con il suo progetto “Il Cinema Ritrovato”: classici restaurati in prima visione” da cui provengono Psyco e Cantando sotto la pioggia.

LA-TERRAZZA-DEL CINEMA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La “Terrazza del Cinema”, torna l’arena all’aperto con i film di Cantina Coppola

LeccePrima è in caricamento