Attualità

Ricordo di Falcone e Morvillo: su ateneo “Lenzuolo contro la mafia”, il 24 udienze si apriranno con minuto di silenzio

In occasione del ventinovesimo anniversario della strage in cui persero la vita i giudici e la scorta, Unisalento aderisce all’iniziativa di commemorazione. La Ges Lecce aprirà udienze ricordando le vittime

Il lenzuolo sulla facciata dell'ateneo.

LECCE – Un drappo perché non sia perduto il ricordo del sacrificio di coloro che sono stati strappati alla vita dalla mafia e dal terrorismo.  In occasione della Giornata della legalità, nell'anniversario delle stragi di Capaci e di via D'Amelio, l'Università del Salento ha aderito all'iniziativa "un lenzuolo contro la mafia". Uno striscione e un lenzuolo bianco sono stati infatti affissi sulla facciata della sede "Sperimentale 2" in via Calasso a Lecce.

Il rettore dell’ateneo salentino, Fabio Pollice, ha inoltre divulgato un proprio messaggio sui vari profili dei social network. Ma in occasione del ventinovesimo anniversario della strage di Capaci, anche la Ges di Lecce, la giunta esecutiva dell’Associazione nazionale magistrati ha voluto ricordare i colleghi Giovanni Falcone e Francesca Morvillo e gli uomini della scorta Vito Schifani, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo, agenti della Polizia di Stato.

Il video: il discorso del rettore Fabio Pollice


“In un momento difficile come quello che, da uomini e magistrati, noi tutti stiamo vivendo, l'esempio di chi ha affrontato consapevolmente la morte - non sottraendosi al proprio compito a dispetto delle pressioni del contesto - rinnova e approfondisce il proprio significato. La forza etica delle parole di Rosario Livatino, anche lui ucciso proprio per avervi tenuto fede, ci scuote più vigorosamente: essere credibili è, oggi come ieri, la chiave di volta in grado di reggere il senso di questo tempo incerto, dei nostri giorni in ufficio, di un'interlocuzione sana tra la magistratura e gli altri poteri istituzionali Onorare l'esempio di questi colleghi, cittadini, uomini ci è necessario per tenere fermo nell'animo il significato più autentico del nostro compito: servire la nostra collettività”, hanno scritto in una nota i rappresentanti della magistratura locale. La giunta esecutiva ha inoltre proposto l’apertura delle udienze, per il prossimo 24 maggio, con un minuto di raccoglimento in ricordo del sacrificio delle vittime di mafia e terrorismo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricordo di Falcone e Morvillo: su ateneo “Lenzuolo contro la mafia”, il 24 udienze si apriranno con minuto di silenzio

LeccePrima è in caricamento