rotate-mobile
Blog

“Neon”, Emma Saponaro racconta la storia di Alba tra ombre e dolorose speranze

Uno scritto sul passato e il presente di una donna forte a cui la vita non ha fatto sconti

Per i RaminghiOFF, il racconto di marzo è NEON di Emma Saponaro. (Per leggerlo in formato sfogliabile basta cliccare sul titolo).

Terza Pagina vi augura buona lettura e vi dà appuntamento a giovedì prossimo con la recensione di Se devo essere una mela (Les Flâneurs), il nuovo romanzo della stessa autrice.

Emma Saponaro è nata e vive a Roma. Laureata in pedagogia ed esperta nelle tematiche dell’adozione, ha tenuto cicli di lezioni sul tema. È stata coordinatrice del Comitato di redazione della rivista semestrale Famiglia e Minori, per la quale ha pubblicato articoli a carattere psico-giuridico sulle tematiche legate all’adozione, all’abbandono e sulle violenze sulle donne.

È stata ideatrice, organizzatrice e curatrice, insieme alla scrittrice Diana Sganappa, del progetto benefico Parole di Pane conclusosi con la pubblicazione di due antologie omonime (Farnesi Editore, 2013; Giulio Perrone Editore, 2014). Il progetto ha anche ottenuto la medaglia del Presidente della Repubblica.

I suoi racconti sono stati pubblicati su riviste online e in diverse antologie.

Ha debuttato nella narrativa con il romanzo Come il profumo (Castelvecchi, 2017). Se devo essere una mela è il suo nuovo romanzo (Les Flâneurs, 2022).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Neon”, Emma Saponaro racconta la storia di Alba tra ombre e dolorose speranze

LeccePrima è in caricamento