Martedì, 27 Luglio 2021
Economia

Commercio in rete di produzioni locali: aderiscono cento pimprese salentine

L'idea è della Confesercenti Lecce e mira alla realizzazione di una rete provinciale di negozi di vicinato, pubblici esercizi, produzioni agroalimentari ed artigianali tipiche salentine. Al progetto hanno aderito un centinaio di imprese locali

LECCE – “Commercializzazione in rete di produzioni locali”. Come? Attraverso una rete provinciale di negozi di vicinato, pubblici esercizi e le produzioni agroalimentari ed artigianali tipiche salentine, con finalità di promozione e commercializzazione delle produzioni locali. Si tratta di un progetto che in questo periodo di crisi economica intende, per quel che può, fare muovere il mercato locale, ed è stato pensato dalla Confesercenti Lecce con il contributo della Camera di commercio.2-246-38

Soddisfatto il direttore di Confesercenti Antonio Schipa: “Obiettivo ampiamente raggiunto, perché hanno dato la loro adesione 100 imprese salentine tra produttori del settore agroalimentare, dell’artigianato artistico, ristoratori e negozi di vicinato. Proprio queste ultime realtà – aggiunge Schipa – rappresentano uno dei principali strumenti per la promozione delle risorse di un territorio tramite la rivitalizzazione delle colture tipiche, la promozione dell’artigianato artistico”.

Il progetto è stato realizzato attraverso due fasi preliminari. La prima, riguardante una ricerca sulle produzioni tipiche locali dell’agroalimentare, dell’artigianato artistico e della loro incidenza socio-economica e culturale sul territorio; poi, è stata sviluppata una indagine conoscitiva delle aspettative e dei fabbisogni  degli operatori alla tematica del progetto.

Le finalità dell’iniziativa sono pertanto molteplici: tra tutte il sostegno della rete distributiva degli esercizi di vicinato e dei pubblici esercizi, come offrire alle imprese agroalimentari e artigianali una rete di distribuzione fortemente connotata da caratteri da caratteri locali e tipicità provinciali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercio in rete di produzioni locali: aderiscono cento pimprese salentine

LeccePrima è in caricamento