Gli operatori del settore frutta e verdura presentano un atto di denuncia

I commercianti di Carmiano sul piede di guerra per un atto del Comune

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

PRESENTATO UN ATTO DI DENUNCIA ESPOSTO AL COMUNE DI CARMIANO DA PARTE DEGLI OPERATORI COMMERCIALI DEL COMPARTO FRUTTA E VERDURA. FEDERAZIENDE E FEDIMPRESE UNITAMENTE CHIEDONO L'INTERVENTO DELLE AUTORITA' PREPOSTE.

MAZZOTTA (Federaziende), LONGO (Fedimprese): IL SINDACO CONVOCHI IMMEDIATAMENTE UN TAVOLO DI CONCERTAZIONE, SITUAZIONE NON PIU' TOLLERABILE

Gli esercenti attività di commercio al dettaglio di frutta e verdura in esercizi di vicinato hanno presentato un atto di denuncia esposto supportati dalle due Organizzazione Datoriali a rilevanza Nazionale FEDIMPRESE e FEDERAZIENDE. La Regione Puglia con la Legge Regionale n. 24 del 16/04/2015 ha voluto disciplinare in tutte le sue forme l'esercizio dell'attività commerciale regolamentando in maniera puntuale negli articoli 29 e 31 l'esercizio dell'attività con posteggio (Tipo A) e l'esercizio dell'attività in forma itinerante (Tipo B).

Più specificatamente ''l'esercizio del commercio su aree pubbliche mediante l'uso di posteggio è soggetta ad autorizzazione rilasciata dal comune dove è ubicato il posteggio. Ciascun singolo posteggio è oggetto di distinta autorizzazione''; mentre ''l'esercizio del commercio su aree pubbliche di tipo B è soggetta a SCIA da presentarsi al SUAP del Comune in cui il richiedente inizia l'attività'', ma, ''l'esercizio del commercio in forma itinerante permette di effettuare soste per il tempo necessario a servire la clientela e, con divieto di posizionare la merce sul terreno o su banchi a terra, nel rispetto delle vigenti normative igienico sanitarie''.

Gli associati di FEDERAZIENDE e di FEDIMPRESE che hanno sottoscritto l'esposto denunciano che a Carmiano e precisamente nelle vie Veglie, Roma, Don Alessandro Niccoli, Lecce, A. Volta, A. De Gasperi, Via Novoli, Via Leverano, Piazza Diaz, Firenze si registra una considerevole presenza di soggetti che si comportano come se fossero possessori di autorizzazione di tipo A ed invece sono in possesso dell'autorizzazione di tipo B o hanno effettuato la comunicazione di vendita diretta dei prodotti agricoli provenienti in misura prevalente dalle rispettive aziende o ancor peggio privi di qualsiasi autorizzazione amministrativa. La causa scatenante l'atto di denuncia esposto, la pubblicazione sul sito istituzionale del Comune di Carmiano, di un atto del Responsabile del Settore VI il quale ha reso noto che si procederà all'assegnazione di posteggi per veicoli mobili e di quelli con banco mobile sulla base dell'ordine cronologico delle istanze pervenute al SUAP.

Procedura ritenuta illegittima da FEDERAZIENDE e da FEDIMPRESE in quanto in palese contrasto con gli articoli 29 e 31 della L.R. Puglia 16/04/2015, n. 24. Conseguentemente si è proceduto altresì a diffidare il Funzionario preposto a non rilasciare dette concessioni. Ora le autorità competenti hanno l'obbligo di accertare e valutare se nei fatti, atti e comportamenti siano rinvenibili fattispecie amministrativamente/penalmente rilevanti e conseguentemente procedere nei confronti dei soggetti responsabili onde evitare omissione di atti d'ufficio dovuti per legge.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento