Mare e mobilità sostenibile e condivisa, a Lecce si può

Ritorna il servizio di trasporto condiviso per le marine salentine: scegli la tua destinazione e prenota un passaggio con Zemove

Mare e mobilità sostenibile e condivisa, a Lecce il connubio si rinnova anche quest’anno! Grazie alla collaborazione tra alcuni lidi della costa adriatica e la start-up Zemove, tutti coloro che abitano nell’Area Metropolitana del capoluogo salentino - che include anche Surbo, Monteroni, Arnesano, Lequile, San Cesario, Cavallino e Lizzanello - hanno la possibilità di raggiungere le marine di San Cataldo, Frigole, Torre Chianca, Le Cesine e San Foca con un servizio di trasporto dedicato, che va incontro alle esigenze di cittadini e turisti che vogliono un’alternativa all’auto privata.

Quella che l’anno scorso è stata una semplice sperimentazione, oggi diventa un servizio permanente e fruibile: a partire dal 5 di luglio fino al 30 settembre, tutti i giorni dalle ore 10:00 alle 3:00 di notte, è possibile prenotare corse di andata o ritorno dal mare.

“Al mare con Zemove” , questo il nome dell’iniziativa, nasce da un’azione sinergica tra la start up leccese e il Lido le Cesine, Ultima Spiaggia e Kalè Cora ed è nata per offrire un servizio di mobilità sostenibile a tutti coloro che vorrebbero raggiungere le marine senza rinunciare ai tanti benefici del trasporto condiviso e a domicilio.

Il servizio permette di ottenere vantaggi individuali come ad esempio:

· Soddisfare il bisogno di mobilità per coloro che non hanno un’auto o di nuclei con una sola auto a disposizione;
· Eliminare le preoccupazioni legate all’utilizzo della propria auto (costi di carburante e\o parcheggio);

Inoltre offre vantaggi per la collettività perché punta a:
· Rendere accessibili e fruibili le località balneari anche di sera quando il servizio pubblico viene sospeso;
· Ridurre il traffico veicolare e l’inquinamento ambientale migliorando la viabilità e la sicurezza stradale verso le marine.

Marco de Matteis - Assessore per la mobilità sostenibile del Comune di Lecce Oramai è sempre più alta l'attenzione dei cittadini verso una mobilità sostenibile. La richiesta di servizi che vanno in questa direzione è in forte aumento, pertanto ben vengano le iniziative dei privati che implementano l'offerta di trasporto. Un’offerta che ha l’obiettivo - così come le politiche che intendiamo attuare - di disincentivare l’utilizzo dell’auto propria e di trovare forme di condivisione che riducono di molto l’impatto sulla viabilità cittadina e sull’ambiente. Insomma, più condivisione, meno traffico e meno smog. Ci auguriamo di poter accogliere in città altre idee e altri progetti con queste finalità.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

Torna su
LeccePrima è in caricamento