rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
La vetrina della Serie A

Promozione del territorio: al Lecce 100mila euro dalla Camera di Commercio

Il presidente e il direttore dell'area tecnica del club hanno partecipato a un incontro presso l'ente camerale che rappresenta una fetta importante del tessuto economico locale

LECCE – “Ogni petra ausa parite” (ogni pietra alza un muro). La saggezza popolare è sempre un ottimo alleato e anche molto coerente con la dimensione del calcio, sport nazionale per eccellenza capace di azzerare, o quasi, le differenze sociali diluendole nel grande calderone della passione per la propria squadra.

In questo ambito si inquadra l’iniziativa della Camera di Commercio di Lecce che ha stanziato 100mila euro per un progetto di promozione, coordinato con l’Us Lecce e illustrato questa mattina alla presenza del presidente del club, Saverio Sticchi Damiani e del sindaco del capoluogo salentino Carlo Salvemini (sul finire è arrivato anche il presidente della Provincia, Stefano Minerva, prima alle prese con impegni istituzionali). 

Il numero uno della Camera di Commercio, Mario Vadrucci, ha rivolto parole lusinghiere a Sticchi Damiani: “Voglio riconoscerti la gestione oculata in una piazza del Sud, è la dimostrazione che anche in questa provincia si possono fare cose di livello nazionale”.

Il segretario dell’ente camerale ha spiegato i dettagli dell’iniziativa: in occasione delle partite casalinghe saranno organizzati degli incontri in forma di b2b (business to business) con operatori economici ai quali sarà poi riservato l’accesso nell’area ospitalità della Tribuna Centrale dove potranno degustare i prodotti tipici del territorio salentino, durante lo svolgimento della gara. Poi ci sarà la formula del “walkabout” che il club già riserva ai possessori della card “Us Lecce Program”: consiste nella possibilità di vivere il pregara a bordo campo e il match in tribuna. Iniziative specifiche riguarderanno poi la stampa al seguito della squadra ospite.

All’incontro era presente anche il direttore dell’area tecnica, Pantaleo Corvino che, sollecitato sulla situazione di mercato, ha fatto il solito sapiente catenaccio: “Non è ancora decollato. O si ha una proprietà alla Berlusconi oppure bisogna muoversi con cautela. Abbiamo le idee chiare e sappiamo dove andare. Noi navighiamo per obiettivi e li teniamo nascosti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione del territorio: al Lecce 100mila euro dalla Camera di Commercio

LeccePrima è in caricamento