Domenica, 21 Luglio 2024
L'evento

“Add!”, l’arte diminuisce la distanza-il manifesto per la didattica

Giovedì 9 novembre, alle ore 16, la sala Pellegrino del Museo Castromediano ospiterà un momento di condivisione e di ascolto dedicato alla programmazione dell’offerta didattica e formativa del Polo Biblio-museale di Lecce

LECCE - Giovedì 9 novembre, alle ore 16, la sala Pellegrino del Museo Castromediano ospiterà un momento di condivisione e di ascolto dedicato alla programmazione dell’offerta didattica e formativa del Polo Biblio-museale di Lecce.

É un vero e proprio Manifesto quello che il Polo Biblio-museale di Lecce, propone agli istituti scolastici, una “dichiarazione d’intenti” per rafforzare il patto tra il Museo Castromediano, la Biblioteca Bernardini, Casa Comi a Lucugnano e il mondo della scuola.

Al centro della proposta l’Arte e la Natura, elementi imprescindibili se si vuole, attraverso la didattica, nutrire nei bambini, nei ragazzi, nei giovani e nelle famiglie una visione altra e sensibile del territorio in cui si vive. Il Museo Castromediano con la Biblioteca Bernardini e Casa Comi a Lucugnano sono il patrimonio che il Polo leccese offre per nutrire i “bi-sogni” formativi della scuola promuovendo una fattiva relazione progettuale attraverso un contatto diretto con i ragazzi e i docenti per co-progettare un museo e una biblioteca a misura della scuola.

Partendo dai reperti archeologici, dalle opere d’arte, dal patrimonio librario e archivistico del Museo e delle Biblioteche del Polo Biblio-museale di Lecce, che custodiscono e raccontano millenni di cultura salentina, le proposte didattiche di “ADD! L’Arte Diminuisce la Distanza + Natura” si articolano in dodici percorsi, un gioco e cinque laboratori dedicati agli studenti di tutte le scuole, alle famiglie con bambini, ai docenti e agli operatori culturali. Alcuni dei laboratori saranno curati direttamente dagli artisti e dalle associazioni culturali coinvolte nell’operatività del Polo e includono attività da svolgere anche al di fuori degli spazi del Polo.

La costruzione e il rafforzamento di conoscenze, la ricomposizione della frammentazione educativa e lo sviluppo di nuove metodologie e di nuovi strumenti partecipanti per il rinnovamento del processo di apprendimento sono i contributi che i professionisti della cultura e gli operatori culturali del museo e della biblioteca offrono con il progetto ADD!, attraverso l’interdisciplinarietà, la condivisione e la co-progettazione, l’educazione alla bellezza, l’innovazione sociale e urbana, la sensibilizzazione all’educazione del patrimonio culturale e ambientale, la contaminazione tra paesaggio antico e contemporaneo, lo sviluppo di una cultura sostenibile.

La rappresentazione della Natura nell’Arte offre spunti per inquadrare i principali temi delle collezioni del Polo Biblio-museale di Lecce. Le proposte scaturiscono dalle ricerche compiute dagli archeologi, dagli storici dell’arte e dai bibliotecari del Polo e pongono l’accento sul tema della Natura, oggetto da sempre di riflessioni filosofiche, che oggi diventano urgenza e sopravvivenza.

Le scuole che aderiranno alle proposte del Polo Biblio-museale sottoscriveranno il “manifesto” impegnandosi a realizzarne i principi e a lavorare insieme per l’educazione al cambiamento, verso una cultura della sostenibilità, nella costruzione dei nuovi cittadini globali.

Il Polo Biblio-museale di Lecce fa parte dell’intesa siglata nel 2018 tra Regione, Upi, Anci e le Province di Brindisi, Foggia e Lecce, che ha portato alla creazione, in ognuno dei territori coinvolti, di un Polo Biblio-museale cioè un sistema regionale dei luoghi di cultura capace di uniformare gli standard dei servizi e valorizzare il patrimonio culturale, le conoscenze e le esperienze di Province e Comuni pugliesi. I luoghi di ADD! Sono il Museo Castromediano con le Collezioni archeologiche, le Collezioni storico-artistiche e le Mostre di arte contemporanea; il Convitto Palmieri con la Biblioteca Bernardini, l’Emeroteca storica, la Fabbrica delle Parole, l’Archivio Carmelo Bene e l’Archivio Eugenio Barba, Casa Comi a Lucugnano con l’affascinante storia della sua avventura culturale e la biblioteca dedicata alla poesia.

Le scuole interessate al progetto ADD_l’Arte Diminuisce la Distanza + Natura potranno comunicarlo inviando una mail a: museocastromediano.lecce@regione.puglia.it, indicando: nome dell’Istituto, mail del referente scolastico, recapito telefonico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Add!”, l’arte diminuisce la distanza-il manifesto per la didattica
LeccePrima è in caricamento