rotate-mobile
L'appuntamento

Musica nei luoghi iconici del Salento: presentato il festival “Classiche Forme”

Torna l’appuntamento con la rassegna internazionale fondata e diretta dalla pianista Beatrice Rana. L’ottava edizione tra Lecce, Casamassella, Supersano e Corigliano d’Otranto dal 14 al 21 luglio

ROMA/LECCE - Undici appuntamenti e un’anteprima nei luoghi iconici del Salento per la rassegna internazionale di musica da camera: otto serate in quattro comuni, tra Lecce, Supersano, Corigliano d’Otranto e Casamassella per l’ottava edizione di “Classiche Forme”, che torna dal 14 al 21 luglio. La manifestazione è stata presentata a Roma nella sala Spadolini del ministero della Cultura.

Accanto alla direttrice artistica Beatrice Rana sono intervenuti Gianmarco Mazzi, sottosegretario alla Cultura, il compositore premio Oscar Nicola Piovani, il direttore del Dipartimento Turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio della Regione Puglia Aldo Patruno, Il sindaco di Lecce Carlo Salvemini, il presidente di Fondazione Sylva Luigi De Vecchi e il direttore di Rai Radio 3 Andrea Montanari.

Nella rassegna si esibiranno alcuni dei più grandi nomi del concertismo internazionale: la violinista giapponese Sayaka Shoji, il violoncellista austriaco di origine iraniana Kian Soltani, il pianista britannico Benjamin Grosvenor, l’enfant prodige russo star del pianoforte Alexander Malofeev. E si registreranno ritorni come quelli del celebre quartetto francese Modigliani, del violista Georgy Kovalev e della violinista Liya Petrova. In questa ottava edizione anche il gruppo da camera de I Solisti Filarmonici Italiani che, insieme al pianista Giuseppe Magagnino, impreziosiranno la performance del violinista Alessandro Quarta.

E, ancora, i violoncelli di Aleksey Shadrin e Ludovica Rana, il pianoforte di Massimo Spada, il violino di Hyeyoon Park, il contrabbasso di Giorgio Magistroni, la viola di Giuseppe Russo Rossi, oltre ai gruppi dalle Scuole di Perfezionamento italiane più importanti come l’Accademia Stauffer di Cremona, la Scuola di Musica di Pinerolo e Avos Project di Roma.

Il festival diffuso nell’arte e nella natura coinvolge diversi luoghi speciali come il Parco di Belloluogo, il chiostro del rettorato dell’Università del Salento, il Palazzo Maresgallo, il chiostro dell’antico seminario, tutti a Lecce; e ancora Le Costantine a Casamassella, frazione di Uggiano La Chiesa, il castello di Corigliano d’Otranto, Le Stanzie a Supersano.

Dal 4 aprile 2024 sarà possibile acquistare biglietti e abbonamenti su www.vivaticket.com.  

La Conversazione con Nicola Piovani e Leonetta Bentivoglio in programma lunedì 15 luglio alle ore 19.30 a Palazzo Maresgallo a Lecce è ad ingresso gratuito (fino ad esaurimento posti).

In occasione delle tappe a Casamassella, Corigliano d’Otranto e Supersano saranno predisposte delle apposite corse in autobus per raggiungere i luoghi dei concerti, con partenza da Lecce (servizio a pagamento).

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica nei luoghi iconici del Salento: presentato il festival “Classiche Forme”

LeccePrima è in caricamento