Concerti

Locomotive Jazz Festival, tutto esaurito per il viaggio d’apertura sul Salento Express

Alle 15.45 del 31 luglio, dal binario 5 della stazione di Lecce, parte la nona edizione della rassegna, per la prima volta nel capoluogo. In mattinata taglio del nastro della mostra "Saxophobia": esposta la più vasta collezione di sax al mondo

Foto F.Comaianni

LECCE – Non ci sono più biglietti. Il treno del Locomotive Jazz Festival parte al completo per il viaggio inaugurale, da Lecce a Tuglie, durante il quale si potrà assistere al concerto della banda “Salvatore Girà” di Galatone, con la partecipazione dell’attore Antonio Calò e con la possibilità di degustare i prodotti tipici delle città in cui il convoglio storico Salento Express farà tappa. La partenza è prevista per domani alle 15.45, al quinto binario della stazione di Lecce. 

Ma ancor prima la nona edizione della manifestazione che per la prima volta sbarca a Lecce, vivrà un’anteprima: in mattinata apre la rassegna Locomotive Art curata da Monica Righi e Maurizio Mottola del movimento artistico-culturale CPA/rt4GlobalWellness  e promossa da Vestas Hotels & Resorts. 

Alle 10.30, all'Accademia di Belle Arti, sarà inaugurata la mostra Saxophobia, dedicata al bicentenario della nascita di Adolphe Sax, inventore del saxofono, a cura di Attilio Berni: un viaggio nel variegato mondo dei suoni del saxofono che prevede anche un workshop ed un concerto (in programma il 2 agosto, alle 11). Attilio Berni, oltre a suonare 35 strumenti musicali diversi, rende omaggio all’inventore belga dello strumento Adolphe Saxophobia nero-2Sax ed ai grandi esecutori del jazz che hanno abbracciato questo strumento. Un percorso originalissimo che sfida il tempo, ridando vita alle passioni ed alle emozioni da sempre soffiate dentro questo tubo misterioso.

Scarica il programma definitivo LJF

Il pubblico potrà ammirare, dibattere ed ascoltare, quindi, alcuni tra gli strumenti musicali più rari, inusuali e bizzarri mai costruiti ed appartenenti alla più grande ed importante collezione di saxofoni al mondo: la Collezione Berni. Dal minuscolo sax soprillo di soli 30cm al sax tenore diritto L.A.Sax, dal Grafton Plastic di Charlie Parker al mitico Conn O Sax, dal Goofus Sax di Adrian Rollini ai saxofoni a coulisse, dagli strumenti appartenuti all’inventore dello strumento Adolphe Sax ai sax tenori appartenuti a Sonny Rollins o a Tex Beneke il solista dell'orchestra di Glenn Miller ed artefice degli assoli più famosi del jazz al gigantesco sax contrabasso Orsi.(Infoline per info e prenotazione visite mostra e partecipazione al workshop: 349.8723935).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Locomotive Jazz Festival, tutto esaurito per il viaggio d’apertura sul Salento Express

LeccePrima è in caricamento