Cultura

Terzapagina. Ai Teatini in scena il "Sallentino": tra i premiati Massimo Bray

Anche il Ministro alla Cultura tra le sette personalità, che riceveranno stasera il riconoscimento, giunto alla decima edizione. Menzione speciale per l'unica donna insignita del premio, la pittrice leccese, Gabriella Legno

Il ministro Bray (infophoto)

LECCE - Il territorio, i suoi talenti e le sue eccellenze: tutto questo è al centro della Settimana della cultura salentina ed euro-mediterranea, che culminerà questa sera, alle ore 20,30, nella cornice del chiostro dei Teatini, nel cuore del centro storico di Lecce, con la consegna del riconoscimento “Il Sallentino”, giunto alla decima edizione, a nomi che si sono distinti nelle varie discipline di riferimento.

Le sette personalità insignite sono il Ministro per i Beni e le attività culturali, Massimo Bray (politica), il nuovo rettore dell’Università del Salento, Vincenzo Zara (scienze), la pittrice leccese Gabriella Legno, Cesario De Cagna e Biagio Putignano (arti), Sergio Blasi (economia), Claudio Delli Santi (management).

Menzione di riguardo per l'unica donna premiata, Gabriella LegnoGabriella Legno-3, "la poetessa dei colori dello spirito", che, quest'anno, ha esposto in Egitto, negli Usa, a Monreale, a Firenze, e in altre città, accreditandosi come una ambasciatrice artistica del Salento nel mondo: “Vorrei ringraziare la giuria che mi ha conferito questo prestigioso e significativo riconoscimento – ha dichiarato - Sono molto felice e onorata di ricevere il premio nell’anno del suo decennale. Sono fermamente convinta che la cultura e l’arte, oltre alle bellezze naturali, siano il vero volano per il progresso e lo sviluppo civile ed economico del nostro meraviglioso Salento”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzapagina. Ai Teatini in scena il "Sallentino": tra i premiati Massimo Bray

LeccePrima è in caricamento