Lunedì, 2 Agosto 2021
Cultura

Terzapagina. Gran Festa del pane e dell'olio e Folk sound festival ad Uggiano

Un evento per valorizzare le produzioni agroalimentari, enogastronomiche ed artigianali, con la presenza di quattro città italiane gemellate. Parte la prima edizione della rassegna popolare di canti tradizionali del Mediterraneo

UGGIANO LA CHIESA - Torna il 1° settembre ad Uggiano La Chiesa, in piazza Umberto I, la gran festa del pane e dell'olio, manifestazione organizzata dal Comune, in collaborazione con la Provincia di Lecce, la Regione Puglia, le associazioni nazionali "Città dell'Olio" e "Città del Pane".

L'evento punta a valorizzare e a promuovere le produzioni agroalimentari, enogastronomiche e artigianali locali, con la presenza delle 4 "città gemellate": Cerchiara di Calabria (Cs), Fossacesia (Ch), Ostra Vetere (An) e Lugo di Vicenza (Vi). Inoltre, parteciperanno anche i 6 Gal della provincia di Lecce (a partire da quello di Terra d'Otranto), e i comuni pugliesi aderenti all'associazione "Città dell'Olio", tra cui Andria (sede del coordinamento regionale), Fasano, Bitonto, Ruvo di Puglia, Trinitapoli fino ai comuni salentini come Presicce, Martano, Caprarica di Lecce e Otranto, da sempre centri importanti di produzioni di olio d'oliva.

In più quest'anno l'amministrazione avvierà il progetto delle Denominazioni comunali (De.Co.), ossia l'idea di Luigi Veronelli di certificare il prodotto locale, tutelando e promuovendo così le tipicità del territorio. La manifestazione partirà proprio con la convocazione alle 17.30 del consiglio comunale, il quale avrà all'odg l'approvazione del "Regolamento per la tutela e la valorizzazione delle produzioni agroalimentari, enogastronomiche e artigianali locali e l'istituzione della De.Co".

Il programma proseguirà con la "Gran parata" delle città ospiti della gran Festa del Pane e dell'Olio, con i sindaci e i gonfaloni comunali, con l'arrivo in Piazza Umberto I, dove si apriranno gli stand espositivi. A partire dalle 21, partirà la prima edizione del "Folk sound festival", la rassegna di musica popolare e canti tradizionali del Mediterraneo, con l'esibizione artistica di Aranee (pizzica e canti salentini), Suoni e danze popolari del Sud (taratella e balli calabresi) con Celeste Iiritano, Giovanni Vescio e Francesco Nicastro e Sguariu Sicilia - Salento Andata e Ritorno con Leone Marco Bartolo, Claudio Miggiano e Giuseppe Delle Donne.

In più, durante l'evento si esibiranno tra le vie del centro storico gli artisti Giorgia Basilico in "La Signora G" (spettacolo con trapezio aereo e bolle di sapone) e Dario Cadei in "Trampuglia". "Per un giorno la mia comunità - afferma il sindaco Salvatore Piconese - sarà il 'capoluogo' dell'agroalimentare nazionale e partendo dal pane e dall'olio continueremo in questo percorso di scambio culturale con altre città e comunità provenienti da più parti d'Italia, le quali ormai ogni anno partecipano alla Gran Festa del Pane e dell'Olio portando le proprie tipicità locali".

"Inoltre - spiega -, questi due prodotti simboleggiano l'identità e la storia del Mediterraneo e il Folk Sound Festival nasce proprio dall'idea di aprirsi, come abbiamo già fatto con la Palestina e la Terra Santa, alle sonorità e alle melodie mediterranee con una rassegna di musicale che vedrà quest'anno protagoniste la Puglia, la Calabria e la Sicilia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzapagina. Gran Festa del pane e dell'olio e Folk sound festival ad Uggiano

LeccePrima è in caricamento