Lunedì, 15 Luglio 2024
Eventi Otranto

Dal Salento ad Assisi: il talento, il tamburello e la musica come strumento di pace

Il gruppo salentino dei “Tamburellisti di Otranto” approdano nella città di San Francesco per raccontare anche con un atteso concerto la propria esperienza all’insegna dell’integrazione

OTRANTO/ASSISI - La musica come veicolo di pace, il tamburello come mezzo per aiutare l’integrazione e la socialità a partire dai più piccoli: è il fulcro dell’esperienza di una realtà salentina, quella dei Tamburellisti di Otranto, chiamati a portare la propria testimonianza nella città del santo patrono d’Italia, ad Assisi, nell’ambito dell’iniziativa “Note pratiche”, rivolta ai giovani e che si tiene nel centro umbro dal 20 al 23 luglio.

All’appuntamento è stato invitato il gruppo salentino con un incontro in cui il maestro, Massimo Panarese, documenterà il valore educativo e relazionale del tamburello, raccontando i quindici anni di una scuola che ha proposto un progetto, che non solo ha dato a più di duemila bambini di tutto il territorio di imparare uno strumento, ma, allo stesso tempo, di conoscere le proprie abilità, di crescere in un contesto di socializzazione autentica e di cimentarsi, affrontando le proprie insicurezze o valorizzando il proprio carattere, con la sfida di salire sul palco ed esprimersi attraverso la musica popolare.

Il gruppo ha dalla sua partecipazione a eventi televisivi, a grandi eventi di massa e in territori internazionali, a dimostrazione di un percorso che si è sempre più strutturato e che pone sempre comunque le esigenze dei giovanissimi artisti al centro del progetto.

E per finire, venerdì 21 luglio, i talentuosi componenti del gruppo si esibiranno con un concerto sul piazzale della chiesa Santa Maria Maggiore di Assisi, a partire dalle ore 21.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Salento ad Assisi: il talento, il tamburello e la musica come strumento di pace
LeccePrima è in caricamento