Un albero di Natale nel cuore di otto comunità: insieme per la promozione della salute mentale

Un albero di natale come metafora dell’integrazione. Parte da questo spunto il nuovo progetto dell’Associazione “L-Otto Onlus”, una realtà che sorge nel borgo antico di Muro Lecces

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Un albero di natale come metafora dell’integrazione. Parte da questo spunto il nuovo progetto dell’Associazione “L-Otto Onlus”, una realtà che sorge nel borgo antico di Muro Leccese; un'associazione di volontariato senza fini di lucro, impegnata ad attivare iniziative e progetti rivolti alla promozione della Salute Mentale. Un albero ideato e realizzato dai soci dell’Associazione, è stato accolto nelle comunità di Muro Leccese, Maglie, Scorrano, Melpignano, Corigliano D’Otranto, Poggiardo, Uggiano La Chiesa e Minervino di Lecce. La scelta di posizionare un albero di Natale nel “cuore della Comunità”, è stata fatta nell’ottica dell’integrazione, certi che “l’esser dentro” è già un piccolo passo per fronteggiare l’emarginazione. Un’occasione per indurre a credere che le persone con disturbi psichici e non solo, se adeguatamente supportate, sono in grado di esprimere le proprie potenzialità: sono uomini, donne, madri, padri, ragazzi, che hanno solo da insegnare all’intera comunità.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento