Sabato, 25 Settembre 2021
mobilità

Escursioni, incontri, passeggiate e musica: la Settimana europea della mobilità

Illustrato in conferenza stampa dall'assessore De Matteis il ricco programma della manifestazione. Il sindaco Salvemini: "Siamo ancora lontani dai traguardi ideali, ma la città è in movimento"

LECCE - "La Lecce di oggi è una città diversa da quella degli anni precedenti, una città in movimento sul tema della mobilità sostenibile Le scelte e i progetti realizzati o in via di realizzazione definiscono un percorso di medio periodo, che ha bisogno anche di consentire a nuove abitudini di sedimentarsi. Ogni qualvolta che qualcuno cita modelli ai quali tendere, ricordo che in quelle città le scelte di mobilità sostenibile hanno avuto bisogno di decenni per radicarsi, oltre che di continue conferme nel succedersi delle amministrazioni. Noi dobbiamo fare sempre un passo in avanti, anche consapevoli delle difficoltà che il Comune affronta e che spesso rallentano l’andatura che vorremmo tenere. Questa settimana servirà anche a fare il punto e a rendere conto dei progetti in essere, raccogliendo ulteriori suggerimenti e sollecitazioni.Ringrazio quanti hanno reso possibile l’organizzazione della Settimana e le associazioni che si dedicano al tema della mobilità sostenibile in città. L’esercizio della consapevolezza e della condivisione di obiettivi tra amministrazione e cittadini è decisivo per produrre significativi cambiamenti”.".

Così il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, nel corso della conferenza stampa di presentazione della Settimana Europea della Mobilità, in programma dal 16 al 22 settembre, ha fatto sinteticamente il punto della situazione in una fase in cui in città sono aperti diversi cantieri per la realizzazione di nuove piste ciclabili, attraversamenti pedonali più sicuri, stalli per mezzi a due ruote.

La manifestazione, allestita dal Comune in collaborazione con numerose associazioni, attivisti, realtà imprenditoriali che si occupano di logistica, di moblità condivisa, di cicloturismo, unirà idealmente il capoluogo salentino ad altre tremila città di 53 Paesi, anche extraeuropei, all'insegna dello slogan "Muoviti in modo sostenibile. Vivi in salute".

“Questa settimana - ha detto l'assessore alla Mobilità, Marco De Matteis - pone Lecce al fianco delle altre città europee impegnate nel percorso di cambiamento verso una mobilità sostenibile che renda più salutari e meno inquinanti i nostri sistemi urbani. L’abbiamo organizzata come sempre insieme ai movimenti e alle realtà, sempre più numerose, che lavorano attivamente per il cambiamento a Lecce. Il nostro Mobility Village sarà un luogo di incontro e confronto tra l’amministrazione e la città, invitiamo i cittadini a venirci a trovare in bicicletta, in monopattino, a piedi o in scooter elettrico, in bus o in navetta dal park&ride per prendere parte ai numerosi incontri pubblici e dibattiti che lo animeranno”.

Avrà il suo quartier generale nel Mobility Village di piazza Mazzini dove, a partire dal 18, ci saranno una serie di incontri tematici, ma già dal 16 sono previste numerose iniziative: alle 9, partendo da via Oronzo Quarta, prenderà il via la pedalata commemorativa dedicata al cicloturista belga Stephan Philippe Marical (seconda edizione), deceduto in ospedale il 14 settembre del 2019 dopo essere stato investito nelle stradine di campagna di Salice Salentino. Parteciperanno anche la figlia e la moglie. 

Scarica il programma completo e i talk in piazza

Il giorno successivo, venerdì 17, i volontari di Fiab dalle 8 alle 9 rileveranno il passaggio di cittadini in bici in alcune postazioni strategiche della città. Alle 16 ci sarà la prima Cicloescursione Mtb/trekking Mare e Macchia con partenza dalla ciclofficina Knos (via Vecchia Frigole), arrivo a Torre Veneri e ritorno. Alle 18, sempre dalla ciclofficina, il percorso in bici tra i vicoli del centro storico nell'ambito di "Storie in bicicletta: la santa, la birra, i personaggi, la città" dedicato alla storia di Santa Ildegarda Von Bingen. Sono previsti momenti di intrattenimento e musica con il Cicloconcerto Irregolare, sabato 18 alle 17 da piazza Madre Teresa di Calcutta per le vie del quartiere Stadio (nell'ambito dell'Irregolare Festival. Alle 18, presso il villaggio di piazza Mazzini, esibizione della Gambilng Band.

Domenica 19 settembre dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20 l'isola pedonale corrispondente alla Ztl del centro storico si allarga a via XXV luglio e nella zona di Piazza Mazzini, nel perimetro compreso tra via 95esimo Reggimento Fanteria, via Zanardelli, via Imperatore Adriano e via Cavallotti (le vie citate sono escluse dai divieti che comunque non riguarderenno i possessori di pass Cude e residenti). In piazza Mazzini sarà presentato al pubblico il servizio di cargo bike per le consegne di merci nel centro storico, che sarà avviato da Cpk e sempre alle 9 partirà la Fancy Women Bike Ride, passeggiata in bici organizzata dalle donne per le donne, che si svolge dal 2013 in circa 150 città di tutto il mondo. Alle 18 poi la pedalata collettiva "Ci cangia defrisca, tutti in bici in città" con partenza da piazza Mazzini e il Concerto Pedalato in collaborazione con Bicilab Unisalento, con il gruppo folk "Io te e Puccia". Dalle 19 dal quartiere San Pio passeggiata verso le Mura Urbiche con visita guidata e gratuita al complesso monumentale delle Mura Urbiche. 

Lunedì 20, da Porta San Biagio alle 6, la Passeggiata in bici all'alba nella città e martedì 21 alle 19 la Pedalata di luna piena, sempre da Porta San Biagio.  Mercoledì 22 alle 10 presso il plesso universitario Studium 2000 si terrà l'evento finale del progetto Bicilab Unisalento, ralizzato da Cpk Lecce, Città Fertile, Link Lecce, Rete della Conoscenza Puglia; alle 17, organizzata dal Wwf, la passeggiata Urban Nature Bike che si concluderà presso la Foresta Urbana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursioni, incontri, passeggiate e musica: la Settimana europea della mobilità

LeccePrima è in caricamento