rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Volley

Melendugno, che peccato! Due volte in vantaggio con Fiamma Torrese, ma cede 3-2

La formazione salentina non ha comunque nulla da rimproverarsi e il punto conquistato è un inizio promettente

Cinque interminabili set, ma alla fine a esultare sono le padrone di casa della Givova Fiamma Torrese. Melendugno accarezza il sogno di espugnare il PalaPittoni, ma cede al tie-breack dopo essere andata in vantaggio per due volte. Partenza sprint della compagine pugliese che si porta sullo 0-4, reazione della Fiamma Torrese ad accorciare il parziale. Partita avvincente a Torre Annunziata: la diagonale di Capitan Boccia carica la Fiamma, ma Melendugno trova l’allungo ed il tabellone segna 13-20.

Dopo altri scambi infuocati, il primo set si conclude 17-25 per le rossonere. Il secondo set si apre con Melendugno in vantaggio, ma il turno in battuta delle padrone di casa è proficuo: ace e 4-3 per la Fiamma. Si gioca punto su punto. Le battute di Vujko fanno male e si arriva al 22-9 per la compagine di coach Salerno. Nonostante un piccolo tentativo di recupero, il parziale si conclude sul 25-14, ristabilendo la parità. Terzo set equilibrato, con Melendugno che tenta di allungare, ma subisce il recupero di Fiamma Torrese sul 20-22. La squadra leccese si dimostra comunque matura e si riporta in vantaggio.

Inizio di quarto set show, ma anche in questo caso Melendugno è costretta a subire la voglia di riscatto delle torresi, tanto che il parziale termina 25-16. Il tie-break è equilibrato come non mai, si va al cambio di campo sull’8-7, però è la Fiamma Torrese a trovare la zampata giusta per l’allungo decisivo. Ora ci si dovrà concentrare in vista dell’esordio casalingo della prossima settimana, quando l’avversario sarà nuovamente campano, la LuVo Barattoli Arzano. Questo il tabellino del match:

Fiamma Torrese-Melendugno 3-2 (17-25, 25-14, 22-25, 25-16, 15-10)

Givova Fiamma Torrese: Campolo, Boccia, Figini, Vujko, De Luca Bossa, Prisco, Perna, De Girolamo, Tardini, Capasso e Manto.

Volley Melendugno: Kostadinova, Mileno, Greco, Albanese, Albano, Basciano, Morone, Antignano, Alikaj, Pettinari e Tamborino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Melendugno, che peccato! Due volte in vantaggio con Fiamma Torrese, ma cede 3-2

LeccePrima è in caricamento