Giovedì, 29 Luglio 2021
Casarano

Non dichiara 150mila euro. Segnalata una ditta di impianti elettrici

Una società di Taviano, specializzata nell'impiantistica, è finita nei guai in seguito ad un'ispezione dei finanzieri. Gli amministratori non avrebbero presentato i ricavi per quattro anni, evadendo Iva ed Irap

TAVIANO  - Circa 150mila euro, precisamente 148mila e 563 euro,  sottratti a tassazione, e ulteriori 28mila e 765 euro di Iva evasi. Una società specializzata nell'impiantistica elettrica, con sede a Taviano, è finita nella rete dei controlli della finanzieri della compagnia di Gallipoli.

Durante l'ispezione nei locali della società a responsabilità limitata, i militari hanno scoperto che, negli anni d'imposta compresi tra il 2008 e il 2012, gli amministratori avrebbero omesso di istituire le scritture contabili obbligatorie e di presentare le dichiarazioni evadendo, di conseguenza, sia Iva ed Irap.

La società, risultata essere evasore totale, è stata segnalata all’Agenzia delle entrate per il recupero a tassazione della somma   evasa, e per l’applicazione degli interessi e delle relative sanzioni tributarie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non dichiara 150mila euro. Segnalata una ditta di impianti elettrici

LeccePrima è in caricamento