rotate-mobile
Galatina Galatone

Trovato senza vita un militare salentino. Era scomparso col collega sul Gran Sasso

I corpi di un 26enne di Galatone e di un 28enne di Corato, in servizio presso la caserma degli Alpini a L'Aquila, sono stati individuati ma non ancora recuperati a causa delle avverse condizioni meteo. I due amici avevano deciso di fare un'escursione sull'impegnativa vetta appenninica

GALATONE - La notizia è di quelle che fanno raggelare il sangue. Il corpo di un militare salentino, Giovanni De Giorgi, 26enne di Galatone, è stato trovato senza vita assieme a quello di un collega originario di Corato, Massimiliano Cassa.

Dispersi da ieri sul Gran Sasso forse a causa della fitta coltre di nebbia,i due militari erano ricercati dalla serata. In servizio da ormai quattro anni presso la caserma degli Alpini di L’Aquila, avevano anche partecipato a missioni all'estero e avevano deciso di fare un'escursione nel loro tempo libero, su sentieri segnalati regolarmente dal Comitato alpino italiano, organo che peraltro ha coordinato le ricerche dei due ragazzi. Erano partiti in mattinata da Campo Imperatore puntando il Corno Grande, considerata la cima più impegnativa del massiccio del Gran Sasso.

Il mancato rientro in caserma ha fatto scattare l'allarme, dato da un compagno, e immediatamente la Prefettura di Teramo ha dato avvio delle ricerche alle quali hanno partecipato squadre sel soccorso alpino, della guardia di finanza e della forestale. Dagli uomini portati in quota, oltre i 2000 metri, con un elicottero sono stati dapprima ritrovati alcuni oggetti, poi seguendo il solco lasciato sulla neve un primo corpo e infine anche l'altro.

Secondo una prima ricostruzione i due sarebbero precipitati in un dirupo, per oltre 200 metri, in località Conca degli Invalidi, Vallone dei Ginepri. Forse non erano dotati di ramponi, ma saranno le indagini avviate a stabilire l’esatta causa dell’incidente. Un velivolo del 118 successivamente levatosi in volo per il recupero delle salme non ha potuto portare a compimento l'operazione a causa delle avverse condizioni meteo. I corpi dei due sfortunati militari sono stati assicurati in barelle ancorate al suolo dalle squadre di soccorso intervenute via terra. Il recupero verrà provato nuovamente domani.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato senza vita un militare salentino. Era scomparso col collega sul Gran Sasso

LeccePrima è in caricamento