Lunedì, 27 Settembre 2021
Gallipoli Gallipoli

Ad Ottobre ancora pioggia su Gallipoli. Ma di libri

La città sarà una delle 630 piazze d'Italia in cui svolgerà la terza edizione della manifestazione "Ottobre, piovono libri", il progetto di promozione della lettura lanciato dal Centro per il Libro

Dopo le precipitazioni di questi giorni, la cittadina ionica sarà investita da una nuova perturbazione che prevede pioggia abbondante. Ma stavolta pioveranno solo cultura e pagine di libri. Metafora per annunciare che Gallipoli sarà una delle 630 piazze d'Italia in cui svolgerà la terza edizione della manifestazione "Ottobre, piovono libri", il progetto di promozione della lettura lanciato dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in collaborazione con gli enti locali. Una campagna pubblicizzata in questi giorni anche dalla Provincia di Lecce e che si presenta unica nel suo genere, ideata per rilanciare, incentivare e valorizzare la rete di risorse ed energie diffuse in tutto il Paese, che andrà ad interessare le biblioteche (comunali, ecclesiastiche, pubbliche e scolastiche) presenti su tutto il territorio nazionale. A Gallipoli nello specifico saranno sei gli appuntamenti in programma, di cui quattro curati dal Comune (tutti nella biblioteca comunale di Sant'Angelo, a partire dalle18) e due da istituti scolastici cittadini: quelli programmati da Palazzo Balsamo prevedono la presentazione del volume "Agesilao Flora tra cultura e impegno politico" (il 3 ottobre) a cura di Massimo Caforio e Rita Guastella, cui seguirà sino al 10 ottobre, sempre nella biblioteca civica, una mostra delle decorazioni di Flora nei palazzi del Salento. E ancora l'illustrazione del volume di Caterina Stasi "Cunicoli di vento" (il 15 ottobre); la presentazione del romanzo di Giuseppe Fabiano "Il caso e la clessidra" (il 24) ed infine i "Canti di Sofia Stevens" a cura di Rosanna Basso (il 7 novembre).


Da corollario a questi appuntamenti ci saranno anche gli incontri con Giorgio Cataldini ed il suo "Territorio salentino: emergenze naturalistiche-ambientali" (il 28 ottobre, presso l'Isit "Vespucci") e con Emilia Bernardini e il suo "Antonietta e i Borboni" (il 6 novembre, presso il liceo Quinto Ennio). "Si tratta di un'iniziativa" spiega l'assessore alla Cultura del comune di Gallipoli, Gabriella Casavecchia, "che abbiamo accolto con molto favore, nella piena certezza che la cultura del libro e della lettura debba trovare l'ospitalità e la diffusione più ampie, soprattutto tra i giovani, considerando l'alta valenza della lettura nel percorso educativo e formativo dei nostri ragazzi". L'occasione consente anche all'assessore Casavecchia di anticipare alcune iniziative su cui sta lavorando nelle ultime settimane l'assessorato alla Cultura: "A conferma di quanto ho detto è nostra intenzione riproporre per quest'anno la 'Stagione Libraria', ben consapevoli del successo di pubblico e di critica che abbiamo registrato quando l'iniziativa è stata proposta alcuni anni fa. Un percorso nel quale saranno coinvolte le scuole e che consentirà a tutti i cultori del libro e della lettura di poter incontrare e dialogare con autori importanti, di vario genere, come è accaduto qui a Gallipoli quando abbiamo ospitato Federico Moccia e Giordano Bruno Guerri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ad Ottobre ancora pioggia su Gallipoli. Ma di libri

LeccePrima è in caricamento