Mercoledì, 28 Luglio 2021
Gallipoli

Re Carnevale torna a sfilare. E riparte dalle corti del borgo antico

Il Comune, la Pro loco e le associazioni gallipoline insieme per far rinascere la kermesse bloccata già lo scorso anno per la mancanza di fondi. Dal 7 al 12 febbraio gruppi mascherati, mostre e sfilate animeranno il centro storico

Un momento della sfilata

GALLIPOLI – Il primo traguardo è stato già tagliato. Il Carnevale gallipolino torna alla ribalta dopo lo stop forzato dello scorso anno. L’amministrazione comunale ci crede e vuole scommettere sul rilancio della manifestazione. Si riparte da zero, o quasi. Ma con tanta buona volontà e per gettare le basi per il futuro. Un carnevale che ritorna, quasi, alle origini e ai capisaldi dell’antica tradizione, radicandosi nelle vie, nelle corti e nelle piazze del centro storico. Un appuntamento in via di definizione e che farà leva sull’idea organizzativa dei proponenti del progetto di rinascita, Luigi Giungato e Antonio De Donno e sull’esperienza dei gruppi e delle associazioni gallipoline chiamate a raccolta. Sul sostegno promozionale della Pro loco e l’azione di coordinamento del Comune gallipolino. Non ci sarà l’imponente sfilata dei carri allegorico-grotteschi sul corso Roma, ma l’indole creativa dei maestri cartapestai sarà comunque presente e visibile.   543960_4929278637044_2010993988_n-2

Sarà dunque lo scenario suggestivo del centro storico della città bella a fare da sfondo all’edizione 2013 del “Carnevale di Gallipoli”. Che si tratti della 71esima (vista la mancata celebrazione della manifestazione dello scorso anno) o 72esima edizione, come campeggia sui manifesti di presentazione, poco importa. Basta, per ora, ripartire. La kermesse si svolgerà, con un ricco e variegato programma, da giovedì 7 a martedì 12 febbraio, seguendo il filo conduttore che anima le realizzazioni artistiche e scenografiche di progettualità di richiamo quali le città invisibili o i cortili aperti di ispirazione leccese. Le corti, gli atri dei palazzi e le piazze del borgo antico gallipolino ospiteranno pertanto le performance e la musica dei gruppi mascherati e dei musicisti, con un accattivante gioco di colori delle maschere che, accompagnate dalla musica, dall’animazione, dall’arte dei maestri cartapestai gallipolini e dal calore della popolazione della città bella, renderanno particolare ed unica la manifestazione.

“L’obiettivo che avevamo in mente” dice il sindaco Francesco Errico, “era quello di recuperare e salvaguardare una tradizione importante, valorizzando il nostro centro storico e seguendo un canovaccio che per l’amministrazione è ormai prassi consolidata e privilegiata, vale a dire coinvolgere e puntare sulle capacità e sul talento delle nostre associazioni locali che, anche in questo caso, sapranno mantenere fede alle aspettative, garantendo uno spettacolo entusiasmante a beneficio di cittadini e turisti”. La nuova edizione del Carnevale gallipolino, oltre alle maschere ed alle stelle filanti, la cui sfilata è estesa ai gruppi mascherati dei Carnevali del Salento e della Grecìa Salentina, garantirà spazio per una mostra fotografica e un museo temporaneo sui “Carnevali storici gallipolini”, per le rappresentazioni teatrali sulla tradizionale maschera del “Titoru” nel suggestivo Teatro Garibaldi e per l’esposizione di prodotti eno-gastronomici tradizionali nelle vie del centro storico. Anche i musei della città vecchia per l’occasione rimarranno tutti aperti durante i giorni della manifestazione. Il Carnevale ritorna quindi fra le mura del centro storico che per quattro giorni si aprirà al pubblico, dalle 16 alle 24, coinvolgendolo e facendolo divenire protagonista della festa più liberatoria del mondo, in una formula completamente rinnovata. E nonostante la penuria di fondi a disposizione. E la speranza dello staff organizzatore è anche quella che la collaborazione fattiva e spontanea di cittadini, associazioni e operatori commerciali e gestori dei locali della città vecchia, possa garantire il divertimento e servizi di intrattenimento nei giorni clou della kermesse carnascialesca.

  

IL PROGRAMMA:

- Da giovedì 7 a martedì 12 febbraio: Mostra Fotografica sul Carnevale Storico Gallipolino - A cura dell'Associazione Fideliter Excubat - Ex Mercato Coperto, Piazza Imbriani (Centro Storico).

- Da martedì 7 a giovedì 12 febbraio: Museo temporaneo del Carnevale, con manufatti in cartapesta dei Carnevali storici gallipolini - a cura dei Maestri Carristi e Cartapestai di Gallipoli – Ex Mercato Coperto, Piazza Imbriani (Centro Storico).

- Giovedì 7 e venerdì 8 febbraio: "Lu Titoru Torna a Casa", commedia in vernacolo sulla tradizionale maschera storica gallipolina - a cura della Compagnia “I Signori del Fuoco”, in collaborazione con il Comitato Festa di Santa Cristina - Teatro Garibaldi, via Garibaldi (Centro Storico) - ore 18.30 (prima rappresentazione) - ore 20.30 (seconda rappresentazione) - Ingresso libero con prenotazione.

- Sabato 9 e domenica 10 febbraio: 72esimo CARNEVALE DI GALLIPOLI - LA CITTA' IN FESTA
Ore 15.00 - Ritrovo dei Gruppi Mascherati e del Carro allegorico-grottesco - Piazzale Aldo Moro.
Ore 16.00 - Partenza del Corteo del Carnevale, preceduto dal Carro allegorico-grottesco, da Piazza Aldo Moro lungo il Ponte Secentesco. Entrata nelle Mura del Centro Storico e sfilata lungo via Antonietta De Pace. Lungo il tragitto i Gruppi Mascherati si predisporranno nelle loro rispettive postazioni: Ex Mercato Coperto, Piazza Della Repubblica, atrio di Palazzo Ravenna (via Fontò), atrio di Palazzo Balsamo (via A. De Pace), Piazzetta Santa Teresa, atrio del Palazzo Vescovile, rampa della Biblioteca Comunale di Sant’Angelo, Corte Purità, Piazza E. De Amicis.
Ore 17.00 - Inizio delle performance dei Gruppi Mascherati nelle rispettive postazioni.
Ore 19.00 - Corteo di chiusura, da Piazza De Amicis a Piazza della Repubblica.
Ore 19.30 - Esibizione di tutti i Gruppi Mascherati dal Palco centrale di Piazza Della Repubblica.
Ore 20.30 - Musica live & dj set in Piazza Della Repubblica.

- Sabato 9 e domenica 10 febbraio: MERCATINO DEI SAPORI DEL CARNEVALE in collaborazione con Coldiretti Lecce - Esposizione e degustazione di prodotti eno-gastronomici tipici - 9 e 10 febbraio - Via Antonietta De Pace (ore 16.00-24.00).

- Domenica 10 febbraio, ore 20.30: Special guest del Carnevale di Gallipoli, RINO’S GARDEN, in collaborazione con Parco Gondar Gallipoli - Piazza Della Repubblica.

- Lunedì 11 febbraio: Festa in Maschera "CARNEVALISSIMO 2013" - Dj Vanny, Savi Vincenti e Andrea Maggino - Lido San Giovanni, ore 21.00 (info&prenotazioni 3491632694, 3286522728, 3895157350)

- Ospiti del Carnevale di Gallipoli i GRUPPI MASCHERATI DEI CARNEVALI DEL SALENTO E DELLA GRECIA SALENTINA.

- Durante le giornate del Carnevale di Gallipoli i Musei del Centro Storico rimarranno aperti - Museo Civico, Museo Diocesano, Frantoi Ipogei, Museo del Mare e Galleria Coppola.

- Animazione nel Centro Storico a cura de “I Ragazzi di Via Malinconico” e degli artisti di strada del Salento.
- Carro allegorico-grottesco realizzato da Team Coppola
- Allestimento del Centro Storico a cura di Alberto Greco

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Re Carnevale torna a sfilare. E riparte dalle corti del borgo antico

LeccePrima è in caricamento