menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il fotogramma che immortala il 19enne.

Il fotogramma che immortala il 19enne.

In vacanza nel Salento distrugge l’acquasantiera per essere ripreso dagli amici: identificato

Denunciato un 19enne di Ancona che, lo scorso 2 agosto, ha vandalizzato il fonte battesimale della chiesetta di Baia Verde

GALLIPOLI –  Atti vandalici sul fonte battesimale: nei guai un 19enne, individuato dalla polizia. In vacanza a Gallipoli, il ragazzo ha mandato in frantumi il fonte battesimale della chiesetta all’aperto di Baia Verde, intitolata alla Beata Vergine Maria Regina, distruggendola completamente. Gli agenti del commissariato di Gallipoli sono risaliti alla sua identità e lo hanno deferito per il reato di danneggiamento.

Tutto è cominciato all’alba del 2 agosto scorso, nella località a sud di Gallipoli, quando un gruppo di giovanissimi vacanzieri provenienti dalla provincia di Ancona, dopo aver trascorso la notte in discoteca, hanno indossato il costume con l’intento di andare al mare e fare un bagno alle prime ore della mattina. Prima di arrivare in spiaggia, però, uno dei ragazzi della comitiva, passando dalla chiesetta, ha pensato di entrare nel piccolo luogo di culto e, dopo aver tentato di buttare giù l’altare, ma senza riuscirvi, ha demolito l’acquasantiera, rompendola in tanti pezzi con il solo scopo di compiere un atto goliardico alla presenza degli altri amici che lo riprendevano con il cellulare.Acquasantiera 2 per stampa-3

I filmati della bravata, poi diffusi sul web, e le stesse immagini ricavate dal sistema di  videosorveglianza, sono finiti nelle mani dei poliziotti guidati dal vicequestore Monica Sammati.  L’autore del reato è stato individuato nonostante lui e i testimoni fossero ripartiti per Ancona il giorno dopo l’atto vandalico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento