Domenica, 1 Agosto 2021
Gallipoli

Telefonate anonime alla ex moglie nel cuore della notte. Denunciato 34enne

Un uomo di Gallipoli, noto alle forze dell'ordine per diversi precedenti legati al mondo dello spaccio di stupefacenti, è stato deferito con l'accusa di atti persecutori. Nel corso dei mesi, avrebbe molestato la donna con insulti e minacce fino a quando la presunta vittima si è rivolta ai carabinieri

Foto di repertorio

GALLIPOLI – Telefonate anonime di continuo. E, soprattutto, nel cuore della notte. Un 34enne di Gallipoli, S.G., noto alle forze dell’ordine per diversi precedenti legati al mondo dello spaccio di stupefacenti, è stato fermato nel corso del pomeriggio dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia della Città Bella.

E’ stato denunciato con l’accusa di atti persecutori aggravati e continuati, a causa di numerosi gesti compiuti dall’uomo, a partire dal mese di dicembre del 2012, nei confronti della ex moglie. Al termine della loro relazione, infatti, sarebbero cominciate alcune discussioni per l’affidamento del figlio. E il 34enne ha dato vita a molestie, atti persecutori, ingiurie nei confronti della donna, senza risparmiare parole poco gentili o chiamate notturne, senza alcuna voce dall’altro capo del telefono.

I comportamenti hanno provocato nella ex compagna dell’uomo un alto tasso di stress per mesi e mesi, tanto da renderla inerte e incapace persino di recarsi alle forze dell’ordine per chiedere aiuto. Soltanto un paziente sostegno da parte dei militari, che erano ormai al corrente delle abitudini dell’uomo, hanno convinto la donna a sporgere denuncia, permettendo in questo modo di avviare l’attività investigativa.

Gli uomini in divisa, coordinati dal capitano Michele Maselli, hanno così deferito il marito stalker in stato di libertà presso la Procura della Repubblica di Lecce. Soltanto nella giornata di ieri, il personale dell'Arma ha eseguito un' ordinanza di custodia cautelare in carcere, questa volta a Specchia, nei confronti di un 67enne accusato di molestie indirizzate alla propria vicina di casa. In quel caso le offese e le volgarità sono state anche più esplicite, ma i due episodi ravvicinati accendono i riflettori sul fenomeno dilagante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Telefonate anonime alla ex moglie nel cuore della notte. Denunciato 34enne

LeccePrima è in caricamento