Notizie da Gallipoli

Gallipoli travolgente, massese seppellita da 4 reti

Prepotenza Di Gennaro. La prima di campionato della squadra di Bonetti è tutta nel segno del centravanti, il tassello che mancava a Gallipoli dai tempi di Castillo

Prepotenza Di Gennaro. La prima di campionato della squadra di Bonetti è tutta nel segno del centravanti, il tassello che mancava a Gallipoli dai tempi di Castillo. La prima conclusione è della Massese: punizione di Musacci ribattuta, il successivo tiro di controbalzo viene deviato in angolo da Rossi. Il Gallipoli sembra stentare ma al primo affondo è gol: combinazione Cini-Monticciolo con il cross di quest'ultimo incornato splendidamente da Di Gennaro, Pansera non ha scampo.

Passano quattro minuti e il Gallo potrebbe raddoppiare: Morello salta due uomini, si accentra e libera un sinistro sul quale Pansera si supera in angolo. La pressione aumenta, Antonioli in mischia e Correa con un gran sinistro dopo una serpentina tra due avversari sfiorano il raddoppio. E' il prologo del secondo colpo di Di Gennaro che su corner di Correa colpisce imparabilmente di testa in tuffo: 2 a 0 e Massese sulle gambe.

Infatti passano sei minuti e Correa serve deliziosamente Di Gennaro che protegge col fisico e scarica in rete il destro della tripletta personale. Il Gallipoli fa melina ma succede quello che non ti aspetti: Amodeo resiste al fallo di Antonioli in area e calcia, Rossi para ma il signor Gambini di Roma non ha dubbi: rigore agli ospiti e rosso diretto al capitano degli jonici. Sul dischetto lo stesso Amodeo che batte Rossi che pure intuisce.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ripresa si apre con i due cambi di mister Melotti che vuole spingere: entrano Masi e Turetta con quest'ultimo che va dietro le punte per un 3-4-1-2. Bonetti risponde inserendo Di Miceli per Stentardo, per cercare di sfruttare le funamboliche doti dell'esterno offensivo. Nonostante l'inferiorità numerica è il Gallipoli a rendersi pericoloso in una gara che si addormenta progressivamente dopo un primo tempo giocato a ritmi elevatissimi, complice anche il caldo. Al minuto 38 splendida punizione di Correa a giro sulla barriera, Pansera devia in angolo ma si deve arrendere dinanzi a Di Miceli, imbeccato dall'ennesimo lampo di genio di Correa, migliore in campo con Di Gennaro, per il gol che fissa il risultato sul 4 a 1. Prima in casa da superstar per l'undici di mister Bonetti che impressiona per la facilità con cui va in rete. E, come se non bastasse, a fine partita il presidente Barba, in preda all'euforia, annuncia l'accordo con il Perugia per il passaggio di Ginestra in giallorosso, preludio alla partenza di Gianni Califano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, aumentano i tamponi. Sono 611 i nuovi positivi e quindici i contagi nel Leccese

  • Dpcm, la protesta nasce pacifica in centro. Ma poi partono gli scontri

  • Il tir si ribalta col carico di frutta: ferito conducente, positivo all’alcol test

  • Virus, stabile l’andamento del contagio. Picco di 43 casi nel Salento

  • Muro abbattuto da braccio della betoniera, investiti studenti: muore in ospedale 22enne

  • Impatto micidiale, sette coinvolti: ragazza in codice rosso per dinamica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento