Domenica, 13 Giugno 2021
Gallipoli

Pronta a salpare la “Settimana del Mare”. Rotta su turismo e faro dell’isola

Sette giorni dedicati a Gallipoli con concerti, convegni, degustazioni, mostre promossa da Comune e associazione “Puglia&Mare”

GALLIPOLI – Pronta a levare gli ormeggi e partire  la quinta edizione della “Settimana della cultura del mare” che animerà la città di Gallipoli con concerti, convegni, degustazioni, mostre e appuntamenti vari da domani sera e sino al prossimo 30 di settembre. La mission dell’intera manifestazione (promossa dall’associazione culturale Puglia&Mare, presieduta da Alessandra Bray e dal Comune ionico) diretta dal giornalista Giuseppe Albahari è, come da tradizione, l’esaltazione, nei suoi vari aspetti, dell’inscindibile legame esistente tra cultura, risorse del mare e promozione del territorio. Un programma collaudato e rinnovato di anno in anno e che ha reso ormai la Settimana del mare come il primo appuntamento della serie degli eventi culturali e di promozione turistica di bassa stagione per ampliare l’offerta di destagionalizzazione della cittadina gallipolina. La rassegna tematica è pronta ad aprire la sua quinta edizione domani sera, a partire dalle 20, con l’incontro sulla destagionalizzazione turistica dal titolo “Mare a 360 gradi”. Nella cornice del teatro Garibaldi, nel cuore del centro storico, vi prenderanno parte l’assessore all’Industria turistica e culturale e allo sviluppo economico della Regione, Loredana Capone, il vicesindaco Cosimo Alemanno e l’assessore cittadino con delega al turismo Emanuele Piccinno.     

“La Settimana della cultura del mare, giunta alla sua quinta edizione, punta, come sempre, a valorizzare i vari aspetti del nostro mare. L’iniziativa, infatti, ne sottolinea non solo il ritorno turistico, ma anche il valore delle professioni ad esso legate, con particolare riguardo all’aspetto emozionale ed empatico che trova la sua espressione massima nelle opere artistiche che ne decantano la bellezza” spiega la presidente di Puglia e Mare, Alessandra Bray, “e questa edizione, ancora di più, punta al coinvolgimento di un target trasversale che, partecipando attivamente all’evento, lo renda ricco delle più ampie sfumature, continuando nella mission di far comunicare a questa città tutti i valori del suo mare, non solo quello balneare”.

Nell’ambito del ricco e variegato programma della manifestazione tra gli appuntamenti significativi in cartellone si segnalato l’evento “Pizziche e Musiche dal Mare”, che si svolgerà domenica 25 settembre in piazza Carducci, (alle 19), e che vedrà l’esecuzione di brani della musica popolare ad opera del gruppo “Le Ardiche”. Ad esso si affiancherà la lettura di alcune poesie da parte degli allievi del Comprensivo Polo 2 di Gallipoli, indirizzo musicale, che accompagneranno il tutto con momenti musicali. Nel corso dell’evento, sarà consegnato il “Premio Vela Latina” a coloro i quali si sono distinti per la particolare dedizione al mare. Parteciperanno, pertanto, i sindaci dei comuni di appartenenza dei premiati, con la presenza del primo cittadino Stefano Minerva. A conclusione della serata, degustazioni al sapore di mare. Per martedì 27 settembre, alle 20, si torna ne teatro Garibaldi che ospiterà “La leggenda del pianista sull’oceano”, rivisitato in chiave teatrale dall’attore e regista Salvatore Coluccia. I brani pianistici, che ripercorrono la colonna sonora del film, saranno invece affidati al maestro Enrico Tricarico. Un altro significativo appuntamento con la musica sarà il concerto di beneficenza all’interno della cattedrale di Sant’Agata, in programma venerdì 30 settembre (alle 20), e che vedrà l’esibizione del soprano Maria Cristina Fina, accompagnata al pianoforte dal maestro Enrico Tricarico. Con l’occasione si celebreranno anche i 70 anni dell’elevazione a basilica della cattedrale di Gallipoli.

Un incontro tematico dal titolo “Una colonna dorica abitata: l’antico faro di Gallipoli,” che prende il titolo dalla relazione dello storico Elio Pindinelli, il quale porterà un approfondimento sul faro dell’Isola di Sant’Andrea, è quello in programma per mercoledì sera, 28 settembre (alle 20) sempre nel teatro Garibaldi. Durante la serata saranno anche premiati i vincitori del concorso vetrine a tema il Faro e l’isola di Sant’Andrea, in collaborazione con l’associazione commercianti e imprenditori di Gallipoli. Rientrano nell’ampio segmento anche alcune iniziative rivolte alla scuola: la proiezione del film “Buongiorno Taranto”, lunedì 26 alle 9.30, all’interno del teatro Italia, seguito dall’intervento del regista Paolo Pisanelli che dialogherà con Chiara Coppola di Apulia Film Commission; la presentazione del libro di Elio Pindinelli “Albo d’oro dei Caduti e dei Decorati della Provincia di Lecce 1915-1918 mercoledì 28 settembre presso l’aula magna dell’istituto Vespucci (alle 9.30); la presentazione del libro “Corto Maltese e la poetica dello straniero” di Stefano Cristante, prevista per venerdì 30 settembre (sempre alle 9.30), presso l’aula magna del liceo “Quinto Ennio”.

Infine, per gli appassionati di fotografia, verrà allestita a partire da domani (inaugurazione alle 19) la mostra “Stellae Maris” curata da Italia Nostra, sezione Sud Salento, all’interno del chiostro di San Domenico e che proporrà una serie di riproduzioni fotografiche sulle marine del Salento e sui dipinti murari del 1700 della matrice di Parabita. “Sono orgoglioso di questa iniziativa che omaggia il nostro mare. Una settimana ricca di incontri, eventi, attività” commenta il sindaco Stefano Minerva, “una settimana per crescere, imparare, condividere, incontrare ed incontrarsi. Ringrazio di cuore chi ha reso possibile l'iniziativa giunta alla quinta edizione. Un appuntamento immancabile che serve alla città e ai cittadini per ricordare quanto il mare sia fondamentale per tutti noi, di quanto ci rappresenti e ne definisca storia, usi e costumi. Una festa per il mare, una festa per noi tutti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronta a salpare la “Settimana del Mare”. Rotta su turismo e faro dell’isola

LeccePrima è in caricamento