rotate-mobile
S.M. Leuca Castrignano del Capo

Sbarco a Leuca. Arrestato scafista: unico cittadino greco nel gruppo di siriani

Un 62enne di nazionalità greca è finito in manette con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Gli uomini dell’Ufficio locale marittimo di Leuca lo hanno arrestato dopo la segnalazione del gruppo di migranti, giunto ieri a bordo di un gommone

SANTA MARIA DI LEUCA (Castrignano del Capo) – E’ stato fermato nel corso della mattinata, e arrestato con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. V.S., 62enne di nazionalità greca, è stato ritenuto il responsabile della traversata che, nella giornata di ieri, ha fatto approdare un gruppo di migranti siriani sulle coste di Santa Maria di Leuca.

L’uomo, l’unico individuo di origini elleniche fra le decine di uomini messi in salvo, è stato arrestato dai militari dell’Ufficio locale marittimo del borgo del Capo e condotto presso il carcere di Borgo San Nicola, alle porte di Lecce.

Il 62enne ha tentato di mimetizzarsi fra gli altri passeggeri del gommone, notato a diverse miglia dal litorale ionico. Ma è stato indicato dagli stessi migranti come colui che si trovava alla guida del natante al momento della partenza, nella giornata di domenica, dalle coste della Grecia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbarco a Leuca. Arrestato scafista: unico cittadino greco nel gruppo di siriani

LeccePrima è in caricamento