Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità

Alcar srl, garantiti stipendi e produzione: la soddisfazione di Emiliano

I debiti della società saranno sanati da Ovv spa con 10 milioni di euro: questa la cifra che consentirà ai commissari di pagare anche gli arretrati ai lavoratori. Il presidente: "Svolta positiva"

Foto di repertorio

LECCE – Alcar srl, una delle più importanti aziende del territorio, continuerà a produrre macchine movimento terra, garantendo lo stipendio a circa 400 dipendenti tra la Puglia e il Piemonte.

I debiti della società, che ha due sedi a Lecce e a Cuneo, saranno sanati da Ovv spa con 10 milioni di euro: questa la cifra che consentirà ai commissari di Alcar (in fallimento) di pagare anche gli arretrati ai lavoratori. Saranno rilevati dai nuovi proprietari anche i capannoni e i macchinari che si trovano nei due siti produttivi.

Il governatore della Puglia, Michele Emiliano, si è dichiarato soddisfatto per questa svolta che ha risolto la crisi in cui versava Alcar: “L'azienda, in gestione commissariale a seguito delle note vicissitudini giudiziarie della proprietà, è stata aggiudicata dalla Ovv spa. In questo modo una delle più importanti realtà industriali pugliesi,  specializzata in meccanica pesante  per la produzione di componentistica di macchine movimento terra per le maggiori aziende mondiali del settore, avrà continuità produttiva ed occupazionale”.

“Il know how industriale nelle lavorazioni meccaniche, la solidità finanziaria e gestionale della Ovv, ci rassicurano sulla prospettiva della fabbrica – ha aggiunto il presidente -. Sono certo che azienda e sindacati, chiamati adesso ad un accordo, sapranno trovare una intesa che consolidi la continuità aziendale e, al tempo stesso, consolidi i livelli occupazionali”.

Il governatore ha voluto ringraziare sia i manager di Alcar industrie “che hanno saputo gestire bene la crisi e le procedure, intercettare le manifestazioni d'interesse e riportare in ordine i conti”, sia il comitato Sepac di Leo Caroli “per il buon lavoro svolto”.
 
“Si è conclusa, nel migliore dei modi, la vicenda di Alcar – ha aggiunto l’assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Delli Noci - che ha coinvolto tanti lavoratori e le loro famiglie. Fondamentale nella risoluzione di questa complessa vicenda l’impegno della società e delle istituzioni che hanno dimostrato quanto insieme, uniti nello stesso obiettivo si possano raggiungere grandi risultati”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcar srl, garantiti stipendi e produzione: la soddisfazione di Emiliano

LeccePrima è in caricamento