Covid-19: altri 631 nuovi casi. Alessano e Casarano, contagi in aumento

L’indice tra postivi accertati e tamponi processati sale al 15,2 per cento. Sono 71 i contagi registrati in provincia di Lecce. Venti decessi in Puglia. Sotto osservazione anche struttura riabilitativa di Andrano. Vaccino, iniettate oltre 10.800 dosi

LECCE - Nell’avvio della prima settimana di gennaio, in Puglia, sono stati analizzati 4.138 test per l'infezione da Covid-19 e sono stati registrati 631 casi positivi, per un tasso di positività in lieve risalita al 15,2 per cento (ieri era del 12,5 per cento). Si devono però registrare altri 20 decessi, di cui uno in provincia di Lecce, mentre nove sono riconducibili alla provincia di Bari, due alla provincia della Bat, uno in provincia di Brindisi, sei in provincia di Taranto, e c’è anche un residente fuori regione.

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento promozione della Salute Vito Montanaro, ha infatti reso noto che oggi in Puglia sono stati registrati 4.138 test per l'infezione da Covid-19 e sono stati registrati 631 casi positivi così ripartiti: 318 in provincia di Bari, 77 in provincia di Brindisi, 46 nella provincia della Bat, 97 in provincia di Foggia, 71 in provincia di Lecce, 21 in provincia di Taranto più un  residente fuori regione. Gli ultimi dati del bollettino regionale attestano il numero degli attuali soggetti contagiati in Puglia sulla soglia di 53.539 ovvero 539 in meno rispetto a ieri.

I casi di positività registrati in provincia di Lecce sono oggi 71 a fronte degli 87 di ieri. Nelle ultime ore sono sotto controllo principalmente i dati dei contagi in aumento nel comune di Alessano, con almeno il doppio dei nuovi casi di positività rispetto al dato fornito da prefettura e autorità sanitaria sino a sabato scorso e fissato su 21 positività accertate al tampone molecolare e 51 procedure di quarantena attivate. Ma già il report settimanale della Asl, in relazione ai casi attualmente attivi, indicava 24 contagi nel territorio alessanese. In seguito agli ulteriori accertamenti e al tracciamento a cura del servizio sanitario territoriale i casi totali in via di conferma potrebbero essere almeno 42.

Il sindaco Francesca Torsello, è in possesso per ora dei dati ufficiali del 2 gennaio, giornata nella quale si è registrata anche la guarigione di una giovane mamma. “Ci sono ancora diversi cittadini alessanesi che attendono di sottoporsi all'esame diagnostico di conferma” spiega il primo cittadino, “e alla luce della situazione epidemiologica abbiamo deciso di sospendere il mercato settimanale previsto per oggi e valuteremo nei prossimi giorni l'opportunità di adottare ulteriori provvedimenti”.

Sotto stretta osservazione nel Basso Salento anche l’incremento registrato nelle comunità di Casarano e di Andrano. “Il bollettino delle ultime 24 ore riporta 78 contagi nella nostra città, con un incremento rispetto a sabato di almeno 16 persone” spiega il sindaco di Casarano, Ottavio De Nuzzo, “è un dato in aumento rispetto alle scorse ore, per questo non posso esimermi dal chiedere maggiore cautela e attenzione e a non abbassare la guardia”. 

Alcuni casi di infezione al coronavirus sono stati rilevati anche in una struttura socio-assistenziale di Castiglione di Andrano, dove pazienti e personale sono già stati sottoposti ad isolamento fiduciario e a tampone molecolare. I soggetti già risultati positivi e assistiti nella struttura sono stati trasferiti in un’ala separata come riferito dal responsabile del centro direttamente al sindaco di Andrano, Salvatore Musarò.

Il numero dei guariti sul territorio regionale è di 38.209 secondo i dati riportati oggi dal bollettino, altri 1.150 in più rispetto al dato di ieri. In rapporto ai guariti e anche ai decessi scende lievemente il dato relativo agli attuali positivi che come detto conta 53.539 casi attivi. In isolamento domiciliare ci sono 51.938 persone, il 97 per cento dei contagiati.  

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati complessivamente 1.065.109 test per accertare la positività o meno al coronavirus. I pazienti ricoverati nei reparti dedicati sono ad oggi 1.601 (il 2,7 per cento), undici in meno rispetto a ieri. Di questi i ricoverati in terapia intensiva sono ora 137, con 12 nuovi ingressi odierni. Il totale dei decessi sale a 2.536. Dall’inizio della pandemia ad oggi il totale dei casi positivi di covid in Puglia è stato di 94.284.

          2021-01-04 Ospedale Camberlingo di Francavilla Fontana-1-2

Vaccino, somministrate oltre 10.800 dosi

“In Puglia abbiamo superato le 10.800 dosi di vaccino anticovid già somministrate. Solo nella giornata di oggi sono state effettuate oltre 4 mila vaccinazioni. Sono numeri che danno il senso del grande lavoro portato avanti nelle decine di postazioni impegnate in tutta la regione nelle attività di vaccinazione del personale sanitario e degli ospiti e operatori delle Rsa. Si lavora dalla mattina alla sera per garantire la massima copertura”. È quanto ha comunicato poco fa l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco.

L’ultima annotazione giunta dall’ente regionale aggiorna dunque il rendiconto sulle numero di vaccinazioni eseguire sul territorio pugliese,. Si a questa mattina erano già salite a 6.802 le somministrazioni di vaccino anti Covid in Puglia, secondo l'ultimo dato del ministero della Salute, aggiornato all’una della notte scorsa.

C'è stata, quindi, un'altra accelerazione considerando che ieri, alle 13, il dato riportato era di 4.727 vaccini inoculati agli operatori sanitari. Il 26,3 per cento delle dosi consegnate alla Regione, pari a 25.855, sono state dunque già consumate, rispetto al 18,6 per cento delle ultime ore. Sono 3.652 le donne vaccinate, 3.150 gli uomini. La fascia di età con il maggior numero di somministrazioni è quella tra i 50 e i 59 anni con 1.822 inoculazioni. Sono 6.436 gli operatori sanitari vaccinati, 221 i dipendenti non sanitari e 145 gli ospiti delle Rsa. Il dato è dunque in costante aggiornamento atteso che ora si sono aggiunte oltre 4 mila somministrazioni ulteriori già effettuate

Qui il bollettino epidemiologico del 4 Gennaio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppia massacrata in casa, il giovane assassino reo confesso chiede l’abbreviato

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Scuola, in arrivo una nuova ordinanza: Ddi al 100 per cento per una settimana

  • Squarcio di due metri nella strada: betoniera passa, autopompa sprofonda nel vicolo

Torna su
LeccePrima è in caricamento